GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Il fatto

Castellammare, scuole riaperte da lunedì Cimmino: 'Confronto con il Prefetto e Anci'

Il sindaco: 'Necessario allinearsi con le altre città'

di Redazione
Castellammare, scuole riaperte da lunedì Cimmino: 'Confronto con il Prefetto e Anci'

Da lunedì tutti di nuovo in classe. A Castellammare il 17 gennaio si ritorna in aula. Il sindaco, Gaetano Cimmino, in serata motiva la sua decisione con la necessità di allinearsi a quanto accade nel resto d'Italia. Nella ordinanza firmata ieri per contenere i contagi, che si attestano sui 2300, altre le misure adottate. Dal 16 al 23 gennaio disposto il divieto di consumazione all’aperto di cibi e bevande, il divieto di accesso presso tutti gli uffici comunali (eccetto per specifiche esigenze previo appuntamento o prenotazione), la sospensione delle attività nei centri anziani e dell’accesso alla biblioteca comunale. Spiega Cimmino: "A seguito di un’intensa interlocuzione con la Prefettura di Napoli, con Anci Campania, con i sindaci dell’area metropolitana e con tutti i dirigenti delle scuole di Castellammare di Stabia, è necessario riprendere l’attività didattica in presenza a partire da lunedì 17 gennaio 2022, dopo la sospensione di una settimana, finalizzata ad assicurare una più efficiente organizzazione delle scuole per l’avvio delle lezioni". Continua il sindaco: "In assenza di circostanze specifiche connesse alla popolazione scolastica, d’altra parte, è fondamentale in questa fase allinearci alla strategia nazionale di gestione dell’emergenza, per seguire una linea univoca con il Governo nell’ottica della cooperazione e della sinergia nell’attuazione delle misure di contenimento dell’emergenza sanitaria. La situazione, in ogni caso, verrà attentamente monitorata, giorno dopo giorno, per la sicurezza e l’incolumità dell’intera platea scolastica e di tutti i cittadini".

15-01-2022 09:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA