DOMENICA 26 GIUGNO 2022




Il fatto

Castellammare, sub muore al largo: aperta un'inchiesta

L'uomo di 69 anni si era immerso con una comitiva di amici

di Redazione
Castellammare, sub muore al largo: aperta un'inchiesta

Si è immerso come faceva quando voleva dedicarsi alla sua passione preferita e non è più tornato a galla. Aperta un'inchiesta sulla morte di un sub avvenuta nella giornata di domenica. Claudio Botticella si era immerso in mare tra Castellammare e Vico Equense per esplorare la barriera corallina tra i tratti più amati dai sub. Un'escursione subacquea al Banco di Santa Croce. Ma qualcosa quando si è immerso è andato storto. Gli investigatori sono al lavoro per capire se ci sono responsabile 

Il sub ha accusato un malore ed è morto. La Procura di Torre Annunziata ha aperto un'inchiesta sulla tragedua che ha colpito l'uomo di  69 anni, arrivato da Foggia, il cui corpo senza vita è stato recuperato domenica. Professionista, esperto subacqueo, insieme ad alcuni amici si era rivolto ad una società stabiese che si occupa di organizzare immersioni, partendo dal lido Bikini di Vico Equense come fanno molti degli appassionati di immersioni. 

Il sub era in compagnia di altri turisti arrivati tutti dalla Puglia. Con le loro attrezzature, i sub si erano immersi regolarmente dalla prima spiaggia vicana, raggiungendo facilmente il Banco di Santa Croce. Una volta sul posto, i subacquei si sono divisi. Quando al termine delle due ore previste Claudio Botticella non è tornato a riva sono cominciate le ricerche. 

Sono stati gli uomini della Guardia Costiera di Castellammare ad individuare la vittima, ma per lui ormai non c'era più niente da fare. Riportato d'urgenza a riva, sono stati vani i tentativi di rianimazione. La Procura di Torre Annunziata ha disposto il sequestro delle attrezzature e la salma sarà sottoposta all'autopsia. C'è da capire se si sia trattato effettivamente di un malore oppure se qualcosa non abbia funzionato, causando la tragedia.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

12-04-2022 08:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA