VENERDÌ 27 MAGGIO 2022




Il fatto

Castellammare supera tutti, i tre fratelli di Piazzetta Milu': 4 Cappelli della guida dell'Espresso

Nuovo riconoscimento per il ristorante stellato

di Redazione
Castellammare supera tutti, i tre fratelli di Piazzetta Milu': 4 Cappelli della guida dell'Espresso

"Grazie di credere nel lavoro e nell’ambizione di tre fratelli uniti e folli". I tre fratelli di Piazzetta Milù ottengono un nuovo riconoscimento. Raggiungono un risultato che altri ristoranti stellati della Campania non sono mai riusciti a inserire nei loro traguardi. Quattro i cappelli che la guida dell'Espresso assegna al ristorante di Castellammare della famiglia Izzo. Uno meno del massimo assegnato ai più grandi d'Italia. 

Premiata la cucina contemporanea di Maicol Izzo, il giovane chef di 29 che dopo avere fatto esperienze all'estero, è tornato ai fornelli a casa sua. Innovativa la sua cucina che gioca sui sapori e la tradizione gastronomica stabiese. Il premio è però il risultato del forte legame tra i tre fratelli, come dice lo stesso Maicol. Valerio, esperto padrone di casa addetto alla sale, ed Emanuele la cui sapienza in tema di vini gli ha assicurato già molti premi e riconoscimenti. 

Allo storico ristorante Don Alfonso 1890 di Sant'Agata dei Due Golfi, Massa Lubrense, due stelle Michelin, è stato riconosciuto il Cappello d'Oro. Si tratta di un riconoscimento che la Guida de L'Espresso assegna a quei ristoranti che hanno fatto la storia della gastronomia italiana degli ultimi decenni e che vengono definiti ormai dei classici imperdibili.

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

12-05-2022 13:33:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA