MERCOLEDÌ 21 OTTOBRE 2020
Il fatto

Castellammare, tenta di lanciarsi nel vuoto col figlio: salvati

Intervento dei vigili urbani a Pozzano, la donna in ospedale

di Redazione
Castellammare, tenta di lanciarsi nel vuoto col figlio: salvati

Tenta di lanciarsi nel vuoto con il figlio. Va via di casa in mattinata e si dirige a Pozzano. Nel gesto disperato prova a coinvolgere anche il bambino che porta con sé. Ma qualcuno la nota mentre, in stato confusionale, si dirige in una zona isolata. Il testimone chiama aiuto e chiede l'intervento degli agenti di polizia municipale. Mamma e figlio salvati dai vigili urbani a Castellammare. Gli agenti evitano una tragedia, mettendo in sicurezza prima di tutto il bimbo e poi convincendo lei a desistere. Bloccato un tentativo di suicidio ad opera di una cittadina bulgara di 45 anni, che si era rifugiata sulla montagna di Pozzano e stava per lanciarsi nel vuoto, assieme al figlioletto. Arrivati giusto in tempo, gli agenti hanno evitato il dramma. Il figlio restituito al padre, la madre trasferita all'ospedale di Torre del Greco nel reparto per le persone affette da disagio psichico.

30-09-2020 16:50:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA