GIOVEDÌ 21 OTTOBRE 2021




Il fatto

Castellammare, Terme di Stabia nuovo flop: solo un'offerta

Sul mercato Pallone geodetico, campi da tennis e parcheggio

di Redazione
Castellammare, Terme di Stabia nuovo flop: solo un'offerta

Flop per le Terme di Stabia. Solo una l'offerta arrivata al comune di Castellammare per i beni del patrimonio messi all'asta per scongiurare il fallimento delle Terme. Alle dodici è arrivata una sola proposta. Sul mercato tre beni ritenuti non strategici: il Pallone geodetico di viale delle Puglie, i campi da tennis a fianco alle Terme e il parcheggio sempre su viale delle Puglie. Il commissario liquidatore di Sint, Vincenzo Sica, per un valore complessivo di 1 milione e 109 mila euro. È questo l'importo base per le offerte che saranno presentate alla Sint e al Comune di Castellammare. E' già la seconda volta che il comune fallisce l'obiettivo. La prima con l'amministrazione Pannullo quando arrivarono più offerte, ma tutte al di sotto di quanto richiesto. Ora la busta pervenuta a Palazzo Farnese sarà aperta lunedì, ma è certo che per almeno due dei tre beni il percorso non è andato in porto. Il valore di strutture sportive e parcheggio era stato determinato da perizie effettuate dai tecnici del Tribunale di Torre Annunziata. Adesso per Sica e Cimmino si tratta di individuare velocemente una soluzione prima che i creditori assaltino i gioielli a rischio. Cosi' da salvare lo stabilimento delle Nuove Terme, il parco e l'albergo.

27-09-2019 17:29:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA