GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Diocesi Castellammare-Sorrento

Cento ragazzi in partenza per Cracovia, in tanti hanno accettato l'invito di Papa Francesco

Previsto un incontro di preghiera per la Giornata mondiale della Gioventù

di Enzo Esposito
Cento ragazzi in partenza per Cracovia, in tanti hanno accettato l'invito di Papa Francesco

La valigia è quasi pronta. La destinazione decisa da tempo. Si parte per Cracovia in due gruppi, per essere puntuali all'appuntamento il 26 luglio. Cento giovani della diocesi Castellammare-Sorrento aspettano l'arrivo di questa data da tempo. I preparativi per martedì prossimo fervono e i ragazzi hanno già un appuntamento in calendario. Per mertedì si ritroveranno alla Parrocchia del San Marco con il vescovo Franco Alfano. La Giornata Mondiale della Gioventù, spesso chiamata con la sigla GMG in italiano, o WYD (World Youth Day) in inglese, è un incontro internazionale di spiritualità e cultura dei giovani promosso dalla Chiesa. Gli incontri ebbero inizio nel 1985 per intuizione e volontà del Santo Padre Giovanni Paolo II, il quale tuttavia non si considerò mai il fondatore della GMG, piuttosto affermava: "i giovani le hanno create". "Quest'anno Papa Francesco ci ha chiamati per raggiungerlo a Cracovia per vivere insieme questo importante appuntamento di fede e di gioia, ed oltre 100 giovani della nostra Diocesi hanno deciso di rispondere a questo invito" raccontano i promotori stabiesi ad un evento a cui partecipano giovani da tutto il mondo, che quest'anno cade in un momento particolare con l'Europa ripiombata nel terrore per il rischio attentati. "Per prepararci bene, ci ritroveremo presso la parrocchia San Marco per un momento di preghiera insieme al nostro Vescovo don Franco martedì 19 luglio alle ore 21.00. A pochi giorni dalla partenza sulle orme di San Giovanni Paolo II e di Santa Faustina Kowalska, tra canti e preghiere inizia il nostro viaggio di fede e fraternità, col desiderio di gridare al mondo la gioia della nostra fede".

 

 

15-07-2016 18:00:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA