LUNEDÌ 08 MARZO 2021




Castellammare

Centro antico a rischio alluvione, fiumi di fango invadono le strade

Video e foto documentano la situazione di pericolo alle prime piogge

di Christian Apadula
Centro antico a rischio alluvione, fiumi di fango invadono le strade

Un fiume di acqua, fango e detriti. Sono bastati i primi temporali di settembre per trasformare il centro antico di Castellammare in una zona a rischio frane. Un copione che si ripete ogni anno. Le immagini e i video degli abitanti del centro storico che, in questi giorni sono state postate su Facebook, parlano da sole del pericolo che potrebbe innescarsi con il naturale sopravvenire delle piogge autunnale. Nei giorni scorsi le strade si sono trasformate in torrenti. Del resto che il pericolo esiste lo si apprende da quanto avvenuto nel recente e più lontano passato. Di episodi ce ne sono stati diversi. Il centro antico rischia di trasformarsi in una bomba ambientale, con questi torrenti d’acqua misti ad ogni tipo di detriti in grado di travolgere ogni cosa trovano sul loro corso. Come già avvenuto quando il fango ha invaso le strade del cuore antico di Castellammare portando distruzione ovunque. Le immagini di un corso d’acqua che con furia ha trasformato in fiumi le strette strade del centro antico è già un campanello d’allarme più che significativo. A provocare questi allagamenti sono le condizioni degli alvei su cui non si fa manutenzione. I corsi d’acqua che dalla montagna arrivano trasformati in discariche da sversamenti abusivi di ogni tipo di rifiuti, si ostruiscono e alle prime piogge determinano una situazione di rischio. I canali interrotti da elettrodomestici e ogni altro tipo di spazzatura, innescano bombe d’acqua che con molta più furia allagano le strade del centro antico. 

21-09-2016 19:45:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA