MERCOLEDÌ 19 GENNAIO 2022




Calcio

Champions: è la notte magica di Napoli-Barcellona nel tempio di Maradona

Il popolo azzurro sogna e spera

di Nicola Vanacore
Champions: è la notte magica di Napoli-Barcellona nel tempio di Maradona

Il Napoli ci prova. Una sfida affascinante, stellare,  contro i catalani che per storia, cultura, tradizione e carattere sono nostri fratelli di sangue.
180 minuti separano gli azzurri dai quarti di Champions, un traguardo importante dopo un campionato fatto più di ombre che di luci, ma questa sera nel San Paolo vestito a festa per le grandi occasioni conta solo vincere per ipotecare il passaggio di turno.
Lo sanno bene gli azzurri, lo conosce ancor meglio il Barca di Leo Messi per la prima da protagonista nello stadio di Diego Maradona, la leggenda del calcio argentino che ha Napoli ha vissuto il suo periodo d'oro e che Napoli continua a portare nel cuore. Un amore senza fine, ineguagliato e ineguagliabile, quello fra Diego e il popolo napoletano.

Casa Napoli
Gattuso conferma il 4-3-3 con i tre tenori in attacco e solo panchina almeno all'inizio per Arkadiusz Milik. Difesa confermata con Ospina preferito ancora una volta a Meret e con la linea difensiva fatta  formata da Di Lorenzo e Mario Rui sulle fasce con  Manolas e Maksimovic centrali. Ringhio è ancora alle prese con il centrocampo e con le sue famose coppie, ma tutto lascia Pensare che partirà con Fabian Ruiz, Demme e Zielinski, con Allan che potrebbe soffiare la maglia da titolare al polacco all'ultimo minuto utile prima di comunicare le formazioni.

Casa Barcellona
A Quique Setien ex Betis e grande estimatore di Fabian Ruiz non è bastata la notte per decidere l'undici iniziale e in queste ore, complice l'importanza della posta in palio, sfoglia la margherita visto che ha più di un dubbio in tutti i reparti.
Partiamo dalla difesa blaugrana: Ter Stegen sicuro tra i pali, Semedo e Junior Firpo sulle corsie esterne mentre si giocano due maglie Umtiti, Lenglet e il capitano Piquè. Le chiavi del centrocampo dovrebbero essere nelle mani di De Jong, Busquets e Artur. In attacco, sicuri Messi e Griezmann, mentre è ballottaggio fra Arturo Vidal e Ansu Fatì, con l'escluso pronto a subentrare a gara in corsa.

Queste le probabili formazioni:

NAPOLI (4-3-3) allenatore Gattuso:
Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Maksimovic, Mario Rui; Fabian Ruiz, Demme, Zielinski (Allan); Callejon, Mertens, Insigne.
BARCELLONA (4-3-3) allenatore Seitin: Ter Stegen; Semedo, Piquè, Lenglet (Umtiti), Firpo; Arthur, Busquets, De Jong; Messi, Griezmann, Arturo Fatì (Vidal).

La partita è visibile sua su Sky che in chiaro su Canale 5
 

25-02-2020 18:34:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA