GIOVEDÌ 27 FEBBRAIO 2020
Castellammare

Chiusura della campagna elettorale di Pannullo in tour per i quartieri: "Comitati civici in ogni zona per trovare soluzioni insieme"

Il candidato del Pd: "Farò una squadra di governo che lavori sette giorni su sette per la città"

di Redazione
Chiusura della campagna elettorale di Pannullo in tour per i quartieri:

In giro per i quartieri di Castellammare. E’ questo il programma dell’ultima giornata di campagna elettorale di Tony Pannullo. Di mattina al San Marco e nel dedalo di palazzine del Cicerone a stringere mani e parlare con i cittadini. Di pomeriggio Annunziatella, Varano per arrivare poi a Piazza Orologio. “Voglio girare oggi come farò dopo, quando sarò sindaco di questa città. Ho ascoltato le istanze degli stabiesi e ovunque ho consigliato di costituire comitati civici”. L’idea è quella di individuare in ogni quartiere interlocutori diretti “in modo da poterci confrontare all’istante quando dovessero emergere delle criticità e individuare velocemente le giuste soluzioni”.  Uno scambio delle parti con l’avversario Gaetano Cimmino.  Il candidato del Pd che, in quest’ultimo mese, ha fatto iniziative con il Ministro Orlando, parlamentari e consiglieri regionali del suo partito, si concede passeggiate per strada con alcuni sostenitori. L’avversario che, pagando anche lo scotto di un centrodestra fuori da molte istituzioni, ha fatto fino ad oggi una campagna elettorale on the road, si riserva per l’ultimo giorno il comizio in Villa Comunale con la portavoce di Forza Italia Mara Carfagna. Strategie capovolte praticamente su tutto. Come nel caso della squadra di governo. Gioca a carte coperte Pannullo non anticipando nessuno dei nomi della sua giunta. Sin dall'inizio ha infatti spiegato come intende formare la sua squadra di governo: “Terrò conto del risultato elettorale, poi decido io”. Ora, rispetto alla mossa di Gaetano Cimmino di annunciare le disponibilità come assessori di Vittorio Sgarbi, del professore universitario Alfonso Celotto e dell’ammiraglio Antonino De Simone, Pannullo resta fermo sulle sue posizioni. A poche ore dall’appuntamento con le urne per la sfida finale, il candidato che ha chiuso il primo turno in netto vantaggio, sulla questione della giunta aggiunge solo: “Nominerò solo assessori a tempo pieno, che potranno essere sette giorni su sette al servizio della città. Nella mia squadra voglio professionisti capaci che siano disponibili a lavorare a tempo pieno, che sappiano essere un punto di riferimento per gli stabiesi”. 

17-06-2016 18:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO