LUNEDÌ 08 MARZO 2021




La storia

Ciclista uccisa ad Agerola, Anna investita da un pirata della strada

La vittima, aveva 37 anni, è morta sul colpo

di Redazione
Ciclista uccisa ad Agerola, Anna investita da un pirata della strada

La bicicletta era la sua passione. Da Boscoreale ad Agerola per concedersi una giornata da dedicare al suo sport preferito. Ma Anna Fogliamanzillo non è più tornata a casa. È stata investita, questa mattina, mentre percorreva il tunnel che porta ad Agerola. L'automobilista è fuggito senza soccorrerla.

La donna, di 37 anni, è morta sul colpo travolta dalla vettura che non si è fermata. La procura di Torre Annunziata ha aperto un'inchiesta. A condurre un'indagine i carabinieri che sono da ore sulle tracce del pirata della strada. La donna, di Boscoreale, lascia un marito e dei figli piccoli. Scrivono gli sportivi della sua associazione: "Anche se eri arrivata da poco nella nostra famiglia, quel poco era bastato a farti amare da tutti noi. La tua tenacia, la tua voglia di vivere questo sport, duro e solo per pochi, con passione ed entusiasmo. Siamo certi che in questo triste momento tu ci guardi dall' alto e con un sorriso ci indichi le strade da percorrere. Già so che starai organizzando le tue uscite con Pantani, Casartelli, Coppi e Gimondi. Ti porteremo sempre nel cuore. Sarai sempre con noi in ogni uscita, in ogni gara, in ogni dove quando ci sarà di mezzo una bicicletta. Con immenso amore BBIKE CYCLING TEAM dolce piccola Anna Fogliamanzillo".

07-01-2021 20:16:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA