SABATO 22 GENNAIO 2022




Santa Maria la Carità

Cimitero arriva la svolta, accordo fatto per realizzare l'opera dopo anni di attesa

Termina una lunga trattativa tra la società consortile e la proprietaria di un terreno

di Antonella D'Amora
Cimitero arriva la svolta, accordo fatto per realizzare l'opera dopo anni di attesa

Buone notizie per i cittadini di Santa Maria la Carità sulla realizzazione del cimitero comunale. E’ stato finalmente raggiunto, un accordo tra la società consortile e la ditta Viceconte, proprietaria di un corposo lotto di terreno sui cui realizzare il camposanto. Martedì pomeriggio, dopo una lunga trattativa, la società consortile è riuscita ad acquistare per conto del comune, rappresentato dall’architetto Pasquale Aprea, uno degli ultimi appezzamenti di terreno necessari per poter realizzare l’opera. Ad oggi il comune risulta essere proprietari o di quasi 18000 mq di terreno, dei 21000 necessari per la realizzazione dell’opera. Dopo vari rinvii e false notizie, finalmente per i sammaritani è arrivata una notizia positiva e concreta, grande soddisfazione anche per gli amministratori in modo particolare per il sindaco, il quale invita tutti i cittadini a partecipare al prossimo consiglio comunale, di martedì 3 maggio alle ore 15, dove il primo punto all’ordine del giorno, come consuetudine da diversi mesi, sarà il cimitero comunale. Quello di martedì sarà un consiglio comunale, molto importante perché sarà esaminata anche la relazione dell’avvocato Armenante, incaricato dall’ente, di valutare quali sono i motivi del ritardi della società consortile, nell’effettuare gli espropri necessari per la realizzazione dell’opera. Nonostante le difficoltà, degli ultimi tempi è lodevole, l’operato dell’amministrazione comunale che sin dall’inizio del suo mandato ha seguito passo per passo la realizzazione del camposanto, e per certi aspetti può essere definito anche storico, perché per la prima volta a Santa Maria la Carità, c’è una minoranza che collabora con la maggioranza per la realizzazione di un’opera, con un interesse pubblico così importante, questo anche per l’importanza del tema che è oggetto della stessa opera. “Il cimitero è l’opera desiderata dai nostri genitori – dichiara il sindaco Giosuè D’Amora – è una delle opere che ha spinto tanti anni fa questo comune ad essere autonomo, sicuramente è anche l’opera che potrà dare tante positività al nostro paese. Il cimitero come identità del nostro popolo sammaritano lo dobbiamo tenere nel nostro territorio, perché quando una famiglia viene colpita da un evento così difficile, come la morte, non deve avere anche la difficoltà di dover pensare in quale cimitero seppellire il proprio caro defunto. Come amministratori in questo momento storico stiamo effettuando il nostro dovere, per questa grande opera, per la quale ad oggi manca solo una piccola percentuale per poter completare la fase dell’acquisizione. Vista l’importanza del risultato raggiunto, con l’atto sottoscritto martedì, invito tutti i cittadini a partecipare numerosi al consiglio comunale di materdì 3 maggio e per coloro che non potranno essere presenti ricordo che è possibile seguire il consiglio in diretta streaming collegandosi sul sito internet del comune.”

29-04-2016 10:52:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA