VENERDÌ 03 FEBBRAIO 2023




Castellammare

Cimmino all'attacco di Pannullo: "La filiera istituzionale è argomento ridicolo, solo promesse fasulle"

Il candidato del centrodestra: "Un consigliere regionale, vicino a De Luca, ha deciso di non schierarsi"

di Redazione
Cimmino all'attacco di Pannullo:

“La teoria sulla filiera istituzionale, sbandierata in ogni angolo della città da chi non ha nessun altro argomento, è ridicola e disarmante”. Così Gaetano Cimmino, candidato sindaco della coalizione di centrodestra alle prossime elezioni comunali di Castellammare di Stabia. “Per dare forza a questo disegno i miei avversari del centrosinistra hanno portato a Castellammare chiunque: europarlamentari, parlamentari, ministri, ecc. Ma non ci sono riusciti e sono certo che i cittadini non si lasceranno abbindolare: il loro ragionamento sulla filiera istituzionale è naufragato ancor prima di arrivare a destinazione. – ha continuato il candidato primo cittadino – Il bello è che a smontare la loro filiera sono stati gli stessi esponenti delle istituzioni ai quali il centrosinistra si sta appellando per risolvere i problemi della città. Un consigliere regionale molto vicino al governatore della Regione Campania ha scritto una lunga lettera nella quale non solo ha sottolineato che ha trovato opportuno ‘non assumere collocazioni di parte o di schieramento in questa tornata elettorale’, ma soprattutto che ‘dopo le elezioni, chiunque verrà eletto in consiglio comunale e chiunque sarà il sindaco’ potrà contare sul suo impegno e sul suo sostegno istituzionale. Dunque, a cosa si riduce la campagna del centrosinistra? Filiera fasulla e promesse scandalose. La questione degli sfratti, soprattutto al rione ex Cmi, piovuta addosso ai cittadini, rappresenta l’ennesimo fallimento della gestione della cosa pubblica da parte del centrosinistra. Attivarsi per risolvere il dramma di oltre novanta famiglie è un dovere, non può diventare ancora una volta merce per la politica. La filiera, come la intendono loro, non esiste, o meglio esiste nella misura in cui buone amministrazioni ad ogni livello collaborano per il benessere dei cittadini. I ragionamenti che abbiamo messo in campo, faccia a faccia, cittadino per cittadino, sono cosa diversa. Profondamente diversa. Il mio messaggio, sono sicuro, è arrivato ed è deflagrato: siamo noi la vera novità, i cittadini lo hanno capito ed agiranno di conseguenza. I punti del nostro programma ci sono stati copiati da chi non ha argomenti oltre agli accordi sottobanco che faranno traballare fino a far cadere l’ennesima amministrazione comunale. Sono sicuro che i cittadini di Castellammare di Stabia lo capiranno per tempo e non lo permetteranno. E quando si parla di sicurezza, di legalità, di criminalità non lo si deve fare solamente con le carte, con le chiacchiere che non portano a nulla. Nelle mie liste si trovano numerosi esponenti delle forze dell’ordine, militari, agenti, gente che della legalità e della sicurezza ha fatto la propria ragione di vita.

La ricostruzione basata su sicurezza, urbanistica, turismo, ambiente, comincerà tra poche settimane, non appena i cittadini avranno terminato di recarsi alle urne per votare me e la mia coalizione.

 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

02-06-2016 16:50:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA