GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Castellammare

Cimmino avverte Pannullo: "La società che riscuote i tributi già denunciata al Prefetto"

Il leader dell'opposizione: "Così si duplicano solo le spese"

di Redazione
Cimmino avverte Pannullo:

Non ha ancora cominciato, ma per il leader del centrodestra Gaetano Cimmino il suo biglietto da visita è gia dei peggiori. Nel giro di poco tempo le tasse che gli stabiesi devono versare al Comune non saranno più un compito dei dipendenti di Palazzo Farnese ma della Soget, una società che ha vinto l’appalto. “Verificare da subito l’operato sella ‘Soget’ per la riscossione dei tributi: le notizie che giungono dalla vicina Torre Annunziata non sono per nulla confortanti” spiega Cimmino. “Già nel corso della campagna elettorale – ha continuato Cimmino – abbiamo parlato del comportamento discutibile della Soget, l’agenzia che si occuperà della riscossione dei tributi per conto del Comune di Castellammare, quando a pochi giorni dal voto ha pubblicato un bando di ricerca del personale che abbiamo chiesto di ritirare per motivi di opportunità e di trasparenza.

Ora apprendiamo che la Soget, che opera già a Torre Annunziata, ha attirato attorno a sé numerose critiche. Addirittura un consigliere comunale, poche ore fa, si è visto costretto a denunciare i fatti alla Prefettura di Napoli. I motivi? Tutelare i cittadini vessati in quanto sarebbe stato registrato un mancato rispetto del contratto tra agenzia e Comune, diverse duplicazione delle spese che ricadono sui cittadini e un maggiore lavoro per il dirigente e gli uffici. In particolare non risulterebbe alcuna procedura per realizzare la ricezione degli atti del contribuente e per il rilascio delle ricevute. Un’assurdità: annullamenti, sospensioni, rimborsi, contenziosi, costituzioni in giudizio sarebbero azioni svolte dai dipendenti del Comune e non dal concessionario. Vogliamo ben sperare che la Soget chiarisca quanto prima la sua posizione e che l’amministrazione comunale del Partito Democratico di Antonio Pannullo voglia vigilare attentamente su queste situazioni. Se gli auspici, però, sono questi non ci resta che rimboccarci le maniche e restare al fianco dei cittadini con ogni mezzo a nostra disposizione”.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

08-07-2016 11:42:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA