SABATO 16 OTTOBRE 2021




Il fatto

Circum diretta a Sorrento, tranciato un cavo a piazza Garibaldi: tragedia sfiorata e tanta paura

Treno affollato di studenti e pendolari, l'Eav: "Una commissione d'inchiesta sull'incidente"

di Christian Apadula
Circum diretta a Sorrento, tranciato un cavo a piazza Garibaldi: tragedia sfiorata e tanta paura

Si rompe un cavo della linea elettrica mentre il treno della Cirucm stava lasciando Piazza Garibaldi per arrivare a Sorrento. Tragedia sfiorata, tanta paura e servizio in tilt a lungo. Nessun ferito, ma molto spavento per il rumore fatto dal cavo tra i viaggiatori sul treno affollato nell’ora di punta e alla stazione gremita di studenti e pendolari. Sarà una Commissione di Inchiesta dell'Eav, la società che gestisce la Circum a far luce su quanto accaduto per la situazione di completa paralisi tra le stazioni di Porta Nolana e piazza Garibaldi.
Secondo quanto al momento ricostruito dall'Eav, al passaggio del treno 41, partito alle 13.41 da Napoli Porta Nolana, sul binario 3 di Piazza Garibaldi si è verificata la caduta della linea aerea di contatto. "Al momento non siamo ancora in grado di specificare le cause, che saranno successivamente accertate da una specifica Commissione di Inchiesta", spiega l'azienda che sottolinea anche che "non ci sono stati danni a persone".
Nell'immediato, per garantire la continuità ancorché parziale del servizio, "si è provveduto a isolare il guasto,  riattivando così la prima e seconda linea di piazza Garibaldi e le linee da 1 a 6 della stazione di porta Nolana". Nel tratto sino a San Giovanni della linea per Sorrento, spiega ancora l'Eav, "non è stato possibile ripristinare l'alimentazione elettrica; pertanto, il collegamento con Sorrento e Poggiomarino è reso possibile utilizzando la "bretella" che passa per il centro direzionale.
La circolazione per Baiano è ripresa regolarmente mentre per raggiungere Sarno oppure Barra i viaggiatori devono scendere alla stazione di De Meis e cambiare linea. Si prevede di ripristinare la linea prima dell'inizio del servizio di domani. L'inconveniente è stato causato dall'improvviso sganciamento del pantografo del treno partito da Napoli e diretto a Sorrento delle 13.40. Il pantografo, che permette al treno di ''alimentarsi'' alla linea elettrica, ha così tranciato di netto i due cavi aerei, provocando lo stop totale dei treni. Ora il servizio è parzialmente ripreso (nonostante il convoglio incidentato sia ancora fermo sotto la galleria a ridosso della fermata di piazza Garibaldi) sfruttando la tratta che dal Centro Direzionale porta a San Giorgio a Cremano, per raggiungere Poggiomarino e Sorrento.
Sul caso è intervenuto anche il comitato pendolari Circum che, in un comunicato a firma del portavoce Enzo Ciniglio, dice come ''solo la buona sorte ha evitato una tragedia in Circum, dove si continua viaggiare sempre al limite della sicurezza. L'incidente che è successo oggi è solo l'ultimo di una lunga seria, ogni giorno è a rischio l'incolumità dei viaggiatori e dei dipendenti. Ora basta!'' 

28-10-2016 19:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA