VENERDÌ 03 FEBBRAIO 2023




Il fatto

Circum, treno deragliato un errore umano: tre gli indagati

Inchiesta della procura di Torre Annunziata

di Redazione
Circum, treno deragliato un errore umano: tre gli indagati

Sono tre gli indagati, responsabili del treno della Circumvesuviana deragliato lunedì scorso alla stazione Santuario della città mariana.

Macchinista, capotreno e capostazione sono stati ascoltati dalla Procura di Torre Annunziata e anche dai vertici Eav che hanno aperto una commissione d’inchiesta interna per far luce sull’accaduto. E non si esclude che nell'elenco possano finire altre persone. 

L'errore umano appare al momento come l’ipotesi più concreta sulle cause dell'incidente avvenuto alle 14 di lunedì scorso quando il treno Metrostar della linea Napoli – Pompei – Poggiomarino - con a bordo un centinaio di persone, era in arrivo da Scafati. All'improvviso ha deviato il suo percorso, quando era a circa 5 km orari e proprio a ridosso della banchina, probabilmente – il condizionale è d’obbligo - per un errore dell’addetto allo scambio. I vagoni deragliano e finiscono su un altro convoglio fermo in stazione. 
Gli inquirenti sono al lavoro per ricostruire con esattezza i minuti che hanno preceduto il fatto. Questo pomeriggio è stato effettuato un nuovo sopralluogo in stazione, con particolare attenzione sul punto di scambio.

I magistrati stanno valutando l'ipotesi di reato di pericolo di disastro colposo. E si dovrà accertare se proprio il deviatoio lungo i binari non abbia funzionato. Ascoltate alcune testimonianze dei viaggiatori e dei dipendenti Eav. I dubbi sull'incidente restano tanti, così come tante sono le perplessità sulle condizioni di sicurezza dei trasporti pubblici.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

09-11-2022 15:51:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA