GIOVEDÌ 23 SETTEMBRE 2021




la notizia

Circumvesuviana: si annuncia un venerdì nero per i pendolari

Previsto uno sciopero di 4 ore indetto dal sindacato Orsa

di Redazione
Circumvesuviana: si annuncia un venerdì nero per i pendolari

Dopo guasti, soppressioni ed orario estivo prolungato a novembre, ancora disagi per pendolari e turisti che si servono dei mezzi pubblici EAV, a causa dello sciopero di 4 ore indetto dalla sigla sindacale Orsa per domani mattina dalle 9.05 e fino 13.05.
Pur riguardando diverse tratte trasporto pubblico urbano a Napoli e provincia, i maggiori disagi si annunciano per chi usufruisce del servizio reso dalla Circumvesuviana, già nell'occhio del ciclone per i continui disagi arrecati agli utenti tra guasti, corse cancellate ed esercizio ridotto (il calendario estivo è stato prorogato fino a novembre per consentire di ''liberare'' treni da dirottare su altre tratte, 'privilegiate', come la linea Napoli-Sorrento).
Sull'astensione di domani è intervenuto il sindacato Orsa attraverso un comunicato stampa, nel quale spiega come lo sciopero sia ''un'azione di lotta anomala, lo sottolineiamo perché essa non parte da rivendicazioni economiche, anzi vuol significare e rappresentare che i normali rapporti industriali in azienda, dopo gli anni burrascosi del quasi fallimento, non hanno ripreso il normale corso''.
''La conflittualità continua per tantissimi motivi, anzi è aumentata, con inutili battaglie 'di retroguardia'
su argomenti che non meriterebbero neanche di essere portati al tavolo delle trattative e che invece obbligano le organizzazioni sindacali a sostenere interminabili, estenuanti ed inutili riunioni.
Le soluzioni di problemi importantissimi, che riguardano il miglioramento della sicurezza dell'esercizio
ferroviario ed automobilistico sono vanificate, bloccate, ostacolate nei meandri di questa azienda, tra i gruppi di lavoro e le scrivanie dirigenziali, è arrivato dunque il momento di dire basta e di far sentire forte la voce dei lavoratori", conclude l'Orsa.

05-09-2019 12:49:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA