VENERDÌ 03 FEBBRAIO 2023




Il fatto

Cocaina nel ristorante, droga da mezzo milione di euro: arrestato imprenditore

Stupefacenti nel noto locale di Torre Annunziata

di Redazione
Cocaina nel ristorante, droga da mezzo milione di euro: arrestato imprenditore

Il ristoratore come un droga shop e deposito di stupefacenti dal valore di mezzo milione di euro. Trovati 10 chili di cocaina purissima, una parte all'interno della nota pizzeria di Torre Annunziata e un'altra in uno scantinato. Con il titolare Alfonso Contieri, arrestato anche un suo complice. Con l'imprenditore finito in carcere anche Antonio Garofalo di Trecase. Contieri, incensurato, è un noto imprenditore proprietario di uno dei locali più apprezzati di Torre Annunziata, a due passi dagli scavi di Oplonti.

Gli investigatori non hanno perquisito solo la pizzeria di via Vittorio Veneto, ma anche le case dei due accusati di essere i custodi della droga. Secondo gli investigatori è probabile che i due avessero il compito di nascondere la droga in attesa che i trafficanti venissero a riprenderla per poi immetterla sul mercato illegale degli stupefacenti. 
Nel locale, sono stati trovati diversi panetti di cocaina per circa 6 chilogrammi totali, mentre nello scantinato dell'edificio in cui abita Garofalo, a Trecase, sono stati trovati altri 4 chilogrammi di droga. I due sono stati arrestati e, su indicazione del pm di turno alla Procura di Torre Annunziata, trasferiti in carcere in attesa dell'interrogatorio per la convalida. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

14-04-2022 19:18:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA