MERCOLEDÌ 20 GENNAIO 2021




L'inchiesta

Colpo ai signori del pizzo tra Portici e San Giorgio, estorsioni a imprenditori e commercianti: arrestati

Quindici coinvolti in un'operazione eseguita in mattinata

di Redazione
Colpo ai signori del pizzo tra Portici e San Giorgio, estorsioni a imprenditori e commercianti: arrestati

Colpo ai signori del pizzo a Portici e San Giorgio. Soldi chiesti a imprenditori edili e gestori di bar e ristoranti per mantenere i detenuti e le loro famiglie. Terrore dei commercianti a cui ha messo la parola fine il blitz di questa mattina, su delega della Procura Distrettuale Antimafia di Napoli, con l'esecuzione di due ordinanze di custodia cautelare emesse dal G.I.P. del Tribunale di Napoli nei confronti di numerosi soggetti, gravemente indiziati dei reati di estorsione e tentata estorsione, aggravate dal metodo mafioso. I provvedimenti cautelari compendiano gli esiti di tre indagini, condotte dagli investigatori, in merito ad una serie di episodi estorsivi posti in essere in danno di operatori commerciali e imprenditori della zona di Portici e di San Giorgio a Cremano, da parte di esponenti di opposte fazioni criminali. Uno dei due provvedimenti ha ricostruito una vicenda estorsiva del 2019 che ha visto coinvolto un professionista della zona, avvicinato e minacciato, affinché versasse una ingente somma di denaro, per lo più destinata al sostentamento degli affiliati detenuti. L’altra ordinanza di custodia cautelare ha portato alla luce numerosi episodi estorsivi commessi ai danni di imprenditori edili, hotel, bar, paninoteche, ortofrutta, garage e ditte concessionarie di servizi cimiteriali nel 2016 e 2017. Infine, è stato eseguito un decreto di fermo emesso dalla Procura Distrettuale Antimafia di Napoli a carico di soggetti indiziati di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso, sequestro di persona a scopo di estorsione, rapina aggravata e detenzione e porto abusivo di armi, posta in essere nei confronti di un imprenditore, titolare di un bar nel centro di Portici. Ordinanze di custodia cautelare nei confronti di: ASCIONE Giovanni, nato a Massa di Somma (Na) il 28.8.1993; BELLASTELLA Alessandro, NATO A Cercola (Na) il 19.3.1986; BOSSO Ciro, nato a Torre del Greco (Na) il 20.1.1986; DE MATO Polo, nato a Napoli il 7.6.1997; SCAFO Paolo, nato a Torre del Greco (Na) il 17.11.1989; SCAFO Pasquale, nato a torre Annunziata (Na) il 5.4.1970; SCAFO Salvatore, nato a Napoli il 3.10.1999; VOLLARO Carlo, nato a San Giorgio a Cremano (Na) il 3.4.1978; MARINO Ciro, nato a Portici (Na) il 27.1.1963; CHIVASSO Giovanni, nato a Torre del Greco (Na) il 27.9.1977; LUONGO Umberto, nato a San Giorgio a Cremano (Na) il 29.7.1977; SPARANO Giuseppe, nato a San Giorgio a Cremano (Na) il 22.11.1998; SCARANO Vincenzo, nato a Portici (Na) il 15.12.1966; SILVESTRINO Gennaro, nato a Napoli il 16.1.1964; BOSSO Carmine, nato a Cercola (Na) il 18.12.1965; DI NORCIA Pasquale, nato a Napoli il 30.9.1984.

14-05-2020 15:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA