MERCOLEDÌ 08 APRILE 2020
Il fatto

Coltiva droga nel suo monolocale a Sorrento, a casa più di quattro chili di marijuana: arrestato

Antonino Iaccarino, 54 anni, scoperto vicino ad un bar con stupefacenti

di Redazione
Coltiva droga nel suo monolocale a Sorrento, a casa più di quattro chili di marijuana: arrestato

Un monolocale a Sorrento trasformato in una serra per coltivare marijuana, a pochi passi da casa. Gli agenti della Polizia di Stato del Commissariato Sorrento hanno arrestato Antonino Iaccarino, di 54 anni, responsabile del reato di detenzione e coltivazione, al fine di spaccio, di sostanze stupefacenti. Nel corso di una indagine antidroga, i poliziotti hanno accertato che il cinquantaquatrenne aveva organizzato un’attività di coltivazione di piante di marijuana in un monolocale, situato in fondo agricolo vicino alla sua abitazione di via Nuove Tore. Ieri sera gli agenti hanno ritracciato Iaccarino, che era vicino ad un bar di Corso Sant’Agata, e alla vista degli agenti ha tentato di liberarsi di un involucro contenente circa 17 grammi di marijuana. Ma l’operazione non è passata inosservata e gli agenti hanno immediatamente recuperato lo scomodo pacchetto. Insieme a Iaccarino i poliziotti hanno raggiunto il monolocale dove sono state trovati, in un barattolo di vetro, altri 63 grammi di sostanza dello stesso tipo di quella rinvenuta nell’involucro recuperato vicino al bar. Il prosieguo della  perquisizione a casa ha consentito di trovare 2,7 kg di erba in fase di essiccazione ed infine 2,150 kg di arbusti freschi, della stessa droga. La sostanza stupefacente, per un totale complessivo di circa 4.5 chili, è stata sequestrata e posta a disposizione dell’autorità giudiziaria. Iaccarino è stato arrestato e  sottoposto al regime degli arresti domiciliari,  in attesa del giudizio con rito per drittissima.

18-10-2017 17:26:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA