DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Il fatto

Coronavirus, applausi e commozione: l'omaggio delle forze dell'ordine agli eroi del Covid Hospital di Bosco

Sirene e commozione, in serata, davanti all'ospedale

di Redazione
Coronavirus, applausi e commozione: l'omaggio delle forze dell'ordine agli eroi del Covid Hospital di Bosco

I pazienti che si reggevano in piedi guardavano dalle finestre delle stanze in cui si battono per sconfiggere il coronavirus. Gli altri hanno sentito l'inno di Mameli e gli applausi dal loro letto. Un momento di emozione e un'iniezione di coraggio per i malati abituati allo scorrere delle ore in isolamento con il rumore dei macchinari come unica compagnia. Ma questa sera c'erano poliziotti, carabinieri, finanzieri e vigili urbani ad illuminare la notte di chi finisce nel tritacarne dell'epidemia. Davanti al Covid Hospital di Boscotrecase schierate tante auto delle forze dell'ordine per rendere omaggio a medici e infermieri della struttura sanitaria di frontiera nella lotta al coronavirus. Tutto è cominciato intorno alle 20, prima l'inno di Mameli e subito dopo un lungo applauso, seguito dal suono delle sirene delle auto della polizia, dei carabinieri, dei vigili urbani, della guardia di finanza e delle ambulanze del 118. Fuori a salutare gli uomini delle forze di polizia molti infermieri e qualche medico. Un momento di emozione per riprendere con più forza il lavoro incessante di strappare vite umane al virus che non concede né tregue né sconti.

03-04-2020 02:06:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA