MERCOLEDÌ 30 SETTEMBRE 2020
Il fatto

Coronavirus, caso sospetto a Napoli: turista cinese ricoverato al Cotugno

Scatta il piano di sicurezza in Campania, De Luca convoca i direttori delle Asl

di Redazione
Coronavirus, caso sospetto a Napoli: turista cinese ricoverato al Cotugno

Erano arrivati in Italia per il viaggio di nozze. Alloggiavano in un B&B nel centro storico di Napoli fino a quando il marito non si è sentito male. Scatta il piano di sicurezza in Campania. Il governatore De Luca convoca i direttori delle Asl. Un turista cinese di 28 anni è ricoverato in isolamento al Cotugno con diagnosi di broncopolmonite e sospetto contagio da Coronavirus. Il giovane arriva in Italia dalla zona in cui è scoppiata l'epidemia. Sbarcato in aereo a Fiumicino, il 21 i controlli sanitari non hanno trovato nulla, poi l'uomo e la moglie si sono trasferiti a Napoli. Avvertiti problemi respiratori, è stato ricoverato al Pellegrini, fino a quando oggi è stato trasferito al Cotugno per accertare la prognosi. Con lui c'è la moglie, che presenta sintomi più lievi ed è stata ricoverata per precauzione. Gli esami finora eseguiti hanno escluso la presenza di altri virus, ma il risultato arriverà da Roma dove hanno il kit a disposizione per individuare il virus temuto in tutto il mondo. Medici e infermieri del Pellegrini e del 118, entrati in contatto con il paziente hanno adottato le procedure di sicurezza (tute e mascherine) per tutela degli altri pazienti.

28-01-2020 17:56:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA