GIOVEDÌ 27 GENNAIO 2022




Il fatto

Coronavirus, chiuse tutte le scuole fino a metà marzo

La comunicazione ufficiale alle 18

di Redazione
Coronavirus, chiuse tutte le scuole fino a metà marzo

E' ufficiale. Dopo ore di attesa arriva la conferma. Il governo ha deciso la chiusura "in via prudenziale" di scuole e università in tutta Italia da domani fino a al 15 marzo per l'emergenza coronavirus. La misura è stata presa con un decreto in vigore da oggi. L'annuncio è stato dato dalla ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina.  "Abbiamo preso questa decisione dopo aver consultato il professor Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto superiore di Sanità".  Il governo, sulla chiusura di scuole e università, si è affidato infatti al parere della commissione scientifica che già ieri aveva consigliato la chiusura per un mese degli eventi sportivi in tutto il Paese. E a quello del ministero della Salute di Roberto Speranza, che non aveva fatto mistero di essere favorevole alla chiusura. Ci stiamo muovendo con la massima celerità e determinazione a tutela dei lavoratori pubblici e privati. Ha spiegato il premier: "Siamo in fase di definizione una norma che prevede la possibilità per uno dei genitori, in caso di chiusura delle scuole, di assentarsi dal lavoro per accudire i figli minorenni. Ne ho già parlato con il Ministro Gualtieri e gli altri Ministri competenti: faremo tutto quello che è necessario per ridurre al massimo i disagi". Nel frattempo le famiglie di tutta Italia sono rimaste in sospeso fino alle 18. La notizia sullo stop delle lezioni, da Nord a Sud, era già trapelata dalla mattina. Il premier Giuseppe Conte incontrerà le parti sociali nel pomeriggio a Palazzo Chigi e poi si attendono la comunicazione per capire le motivazioni di fermare le attività didattiche per dieci giorni.

04-03-2020 18:32:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA