MARTEDÌ 24 NOVEMBRE 2020




Il fatto

Coronavirus, esperto denuncia: 'Contagiati 5 o 10 volte di più di quelli ufficiali'

Massimo Galli, primario di Malattie Infettive dell'Ospedale Sacco: 'Tamponi solo a chi ha infezione in fase avanzata'

di Redazione
Coronavirus, esperto denuncia: 'Contagiati 5 o 10 volte di più di quelli ufficiali'

"In Lombardia siamo con un numero di persone che effettivamente hanno avuto l'infezione dalle cinque alle dieci volte superiore a quelle che sono state registrate": è questa la conclusione a cui è arrivato Massimo Galli, primario di Malattie Infettive dell'Ospedale Sacco considerando la percentuale di mortalità rispetto ai casi registrati.
"Nel mio ospedale, nei nostri reparti di malattie infettive e rianimazione, nell'arco dell'ultimo mese è deceduto il 15,4% dei pazienti mentre in Lombardia è deceduto il 17% dei pazienti.
Questo - ha osservato a SkyTg24 - è la conferma che la diagnostica con il tampone è stata fatta quasi esclusivamente sulle persone con infezione avanzata".
Secondo Galli "i numeri dipendono dalle persone che si raggiungono e dai tamponi che si fanno, che pur non essendo pochi sono probabilmente assai meno di quanto sarebbe necessario o comunque opportuno, quindi in realtà abbiamo dei dati che solo in parte rappresentano il vero numero delle persone che hanno avuto o che hanno tutt'ora l'infezione e stanno chiuse in casa".
"La vera buona notizia - ha aggiunto - è che stiamo avvertendo meno pressione negli ospedali più coinvolti della Lombardia. Non siamo convinti di esserne fuori, ma siamo meno sotto pressione". 

04-04-2020 20:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA