MERCOLEDÌ 19 GENNAIO 2022




Il fatto

Coronavirus, la Croce Rossa mette in guardia dalle truffe: 'Telefonate da finti operatori'

L'allarme contro gli sciacalli

di Redazione
Coronavirus, la Croce Rossa mette in guardia dalle truffe: 'Telefonate da finti operatori'

Finti operatori della Croce rossa puntano a truffare gli anziani. Paura in tutta Italia. Manifestazioni annullate, in qualche comune scuole chiuse e aggiornamenti in tempo reale sul numero di persone contagiate. In un clima, determinato dai numeri che fanno dell'Italia uno dei paesi con maggiore numero di infetti, si aggiungono gli sciacalli e i truffatori. Alcuni finti operatori della Croce Rossa, infatti, hanno cominciato a telefonare agli anziani, spiegando che sarebbero andati a sottoporli gratis al test del virus, con il vero obiettivo di svaligiare le abitazioni. A segnalarlo è il comitato regionale della Croce rossa italiana in Lombardia. “Ci viene segnalato che alcuni anziani hanno ricevuto strane telefonate, del tipo ‘siamo della Croce Rossa, veniamo a casa a fare il tampone per il Coronavirus‘. Non fidatevi”. I truffatori si presentano come “paramedici che effettuano gratuitamente un test per il coronavirus”, puntano ad “accedere alle abitazioni private e derubare le persone”. L’allarme arriva dai comuni del nord maggiormente colpiti dall'emergenza. “Nessuna attività porta a porta per tampone orale da parte di Croce Rossa”, informa la nota della Cri, “a seguito di alcune segnalazioni pervenute dai Comitati locali”.

25-02-2020 09:47:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA