GIOVEDÌ 28 OTTOBRE 2021




Il fatto

Coronavirus, si alla riapertura di parchi e ville comunali: ma a numero chiuso

Conte passa la palla ai sindaci: 'Decideranno loro se si possono controllare gli ingressi'

di Redazione
Coronavirus, si alla riapertura di parchi e ville comunali: ma a numero chiuso

"Consentiamo l'accesso a ville, a parchi pubblici ma nel rispetto delle distanze e delle prescrizioni di sicurezza". Lo dice il premier Giuseppe Conte in conferenza stampa a Palazzo Chigi. Riapriranno il 4 maggio, ma saranno i sindaci a stabilire se è possibile un accesso controllato per evitare folla e assembramenti. Quindi la palla da Roma passa ai primi cittadini. Se si passeggia all'aperto la distanza da rispettare è di un metro, ma se si corre diventano due. Perciò via libera allo sport all'aria aperta, ma da soli.
L'orientamento è di permettere che all'aperto possa stare vicino un numero molto limitato di persone se componenti di una stessa famiglia. Resteranno chiuse le aree per i bambini. I musei riaprono il 18 maggio. La data giusta per i ristoranti dovrebbe essere il primo giugno. La Federazione italiana pubblici esercizi ha approvato un protocollo che prevede: un metro di distanza tra i tavoli, porte di ingresso e uscita differenziate, pagamenti preferibilmente digitali al tavolo, pulizia e sanificazione.

26-04-2020 22:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA