DOMENICA 05 DICEMBRE 2021




Il disastro

Crollo del palazzo a Torre Annunziata, la Procura inchioda l'architetto Bonzani: "Appartamenti abusivi, documenti falsificati"

Il Gip dispone il divieto di dimora in Campania per il professionista, nella tragedia morirono in otto

di Redazione
Crollo del palazzo a Torre Annunziata, la Procura inchioda l'architetto Bonzani:

Crollò come fosse di cartapesta, ma sotto le macerie del palazzo furono seppelliti sei adulti e due bambini. Famiglie distrutte mentre dormivano in appartamenti che adesso un inchiesta scopre essere "abusivi". Dopo sei mesi arriva una svolta nelle indagini sul crollo della palazzina di via Rampa Nunziante a Torre Annunziata, nel quale lo scorso 7 luglio persero la vita otto persone. A oltre sei mesi dalla tragedia, infatti, la Procura ha richiesto un provvedimento di divieto di dimora in Campania nei confronti dell'architetto Massimiliano Bonzani: il professionista è accusato di falsità in atto pubblico e nelle istanze urbanistiche nell'ambito degli incartamenti relativi all'immobile oggetto del tragico cedimento. Il provvedimento, emesso dal gip del tribunale di Torre Annunziata, è stato eseguito dai carabinieri della compagnia torrese e dagli agenti del locale commissariato.
''Nella condotta tenuta da Bonzani - scrive in una nota il procuratore della Repubblica, Alessandro Pennasilico - si è ravvisata una patente e sistematica illegalità, non avendo egli esitato a riportare false attestazioni in ordine alla legittimità urbanistica del fabbricato e alla rappresentazione della situazione di fatto dello stabile in una serie di atti, indirizzati ad uffici pubblici (Comune di Torre Annunziata e Agenzia delle Entrate), consentendo così ai proprietari dello stabile la realizzazione di interventi edilizi del tutto abusivi e ottenendo un aggiornamento catastale non corrispondente alle reale situazione dell'edificio, bensì agli interventi oggetto del progetto da realizzare''. Attraverso tale condotta i proprietari - è la tesi della Procura - hanno avuto ''la possibilità di acquistare appartamenti abusivamente realizzati''.

22-01-2018 14:54:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA