GIOVEDÌ 02 DICEMBRE 2021




Il fatto

Crollo Pd, Orfini riparte da Scafati: "I nostri padri nobili sono gli iscritti, discuterò con loro della sconfitta"

Il presidente del partito in provincia di Salerno martedì prossimo

di Redazione
Crollo Pd, Orfini riparte da Scafati:

Sceglie la città in cui un elettore su due ha votato Cinquestelle, cancellando i volti dell'ex sindaco Aliberti e del governatore De Luca. Riparte da Scafati il presidente del Pd Orfini che lo annuncia in un post su Fb. A Scafati il MoVimento 5 Stelle è il primo partito, come nella maggior parte delle città campane, dove supera il 52% con Forza Italia viene quasi doppiata dagli oltre 11 mila del MoVimento 5 Stelle. Il Partito Democratico si ferma poco più di 2 mila voti. “Leggo che dopo la sconfitta ogni giorno qualcuno litiga, qualcuno si auto-candida, qualcuno invoca i padri nobili, qualche padre nobile indica i nomi del futuro, qualcuno chiede processi, qualcun altro la damnatio memoriae. Qualcuno sottolinea la dimensione storica della sconfitta, e dando una risposta all'altezza convoca assemblee di corrente". A scriverlo su Facebook è Matteo Orfini, presidente del Pd. "Lo dico a tutti con affetto e rispetto, non è un gran bello spettacolo. Non lo è per i cittadini che ci guardano, non lo è soprattutto per i nostri iscritti, che nonostante tutto, e a volte anche nonostante noi, hanno condotto una campagna elettorale ricca di entusiasmo, orgoglio, convinzione''aggiunge Orfini. ''Lunedì presiederò la direzione nazionale, perché è giusto che il confronto parta da lì. Ma da martedì sarò a discutere di quello che è successo, nei tanti circoli che in queste ore stanno organizzandosi per ripartire. Perché i nostri padri nobili sono gli iscritti. Si parte martedì, alle 18.30 da Scafati, in provincia di Salerno".

09-03-2018 19:48:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA