MARTEDÌ 28 GIUGNO 2022




Il caso

Da Castellammare a Massa cancellate le spiagge libere, scatta la protesta

Manifestazione a Puolo promossa da un gruppo di associazioni

di Redazione
Da Castellammare a Massa cancellate le spiagge libere, scatta la protesta

Sono arrivati e hanno steso il loro telo bianco in riva al mare. Hanno occupato pacificamente la spiaggia di Puolo. Famiglie e giovani hanno manifestato, questa mattina, contro l'assenza di spiagge libere da Castellammare alla penisola sorrentina. L'iniziativa promossa da un gruppo di associazioni ambientaliste, tra cui la "Grande Onda". Scrive una delle promotrici raccontando il senso dell'iniziativa: "Stamattina, Il Manifestare prr il riconoscimento di un diritto inviolabile quale quello di poter fare un bagno a mare, in una spiaggia libera, senza pagare, in penisola Sorrentina, mi ha regalato una forza interiore e un senso di libertà che non ricordavo più da tempo. Mi sono sentita libera! Ormai ci siamo abituati così tanto ai soprusi che non ci indigniamo più, subiamo in silenzio e obbediamo, tanto così deve andare. Invece, Questa pacifica e silenziosa ‘occupazione’ della spiaggia del Fico a Puolo, stamattina, ci ha uniti tutti: ragazzi, adulti, bambini, uomini e donne, provenienti da diversi paesi della Penisola Sorrentina, ognuno con il suo telo bianco, deciso a manifestare per il diritto sacrosanto del MARE LIBERO E FRUIBILE PER TUTTI! E non è finita qua… sono certa che dopo questa riuscita manifestazione saremo ancora più convinti e numerosi. Alla prossima, con La Grande Onda - Osservatorio Civico Indipendente sullo stato delle Acque. Io ci sono".
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

22-08-2021 15:53:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA