LUNEDÌ 27 GIUGNO 2022




Il fatto

Da Ercolano a Reggio dà fuoco all'ex moglie, caccia al pregiudicato in fuga

Ciro Russo è evaso dai domiciliari per compiere il tentato omicidio dando alle fiamme un'auto a pochi passi da un liceo

di Redazione
Da Ercolano a Reggio dà fuoco all'ex moglie, caccia al pregiudicato in fuga

E' evaso dai domiciliari a Ercolano per compiere la sua missione di morte. Fuggito Ciro Russo ha viaggiato da casa sua fino a Reggio Calabria dove ha dato alle fiamme l'auto per uccidere l’ex moglie, bruciandola viva. Adesso è caccia all'uomo. Il pregiudicato, di 42 anni, è ricercato per il tentato omicidio della donna che è stata ricoverata in gravi condizioni in ospedale. Erano da poco passate le 8.40 questa mattina, quando l’uomo si è avvicinato all’auto dell’ex moglie con in mano un contenitore. In pochi istanti ha aperto la portiera, le ha lanciato addosso del liquido infiammabile, e le ha dato fuoco. Un radi avvenuto a pochi passi da un liceo artistico.
Dopo aver appiccato il fuoco si è allontanato in fretta a bordo della sua auto, una Hyundai i30 di colore grigio scuro targata FF685FW, fra le urla della donna e quella dei passanti attoniti. Subito sono arrivati i soccorsi. La donna, gravemente ustionata in più punti, è stata immediatamente trasferita in ospedale, mentre in città è scattata la caccia all’uomo. Ciro Russo, informa la Questura, è di corporatura robusta, brizzolato, alto quasi un 1.90, con occhi marroni. Gli agenti delle Volanti e della Mobile stanno battendo le strade di Reggio e dell’hinterland sulla base delle poche testimonianze raccolte. Nessuno sembra saper indicare verso che direzione sia fuggito. Gli inquirenti non escludono che nel raid potrebbe essersi ustionato. 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

12-03-2019 11:54:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA