LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




La tragedia

Da Torre del Greco per lavoro a Livorno, muore a 51 anni: aperta un'inchiesta

Vincenzo Langella molto noto tra i marittimi, il sindaco Palomba: "Attonita un'intera comunità"

di Redazione
Da Torre del Greco per lavoro a Livorno, muore a 51 anni: aperta un'inchiesta

Torre del Greco piange l'operaio morto mentre faceva il suo lavoro a Livorno. Vincenzo Langella vittima di un incidente questa mattina alle 10.30 nel porto. Aperta un'inchiesta da parte della Capitaneria di porto e delle altre forze dell'ordine guidate dalla Procura per accertare le responsabilità e capire se siano state rispettate le misure di sicurezza. Operaio della compagnia Moby, era in trasferta a Livorno, ma viveva a Torre del Greco in zona Colle Sant’Alfonso con la madre anziana ed un fratello. Noto in città soprattutto tra i marittimi con il soprannome "il barone" per il suo modo gentili, era separato, senza figli.
Secondo una prima ricostruzione della terrribile sequenza, questa mattina, gli è crollata addosso la struttura di un ponte elevatore che lo ha colpito alla testa. Tutto sarebbe accaduto molto velocemente mentre stava effettuando una manovra di carico e scarico su un muletto nel garage della Moby Prince. Solidarietà dal sindaco Giovanni Palomba. «Apprendo la terribile notizia - ha scritto sul suo profilo Facebook il primo cittadino- della prematura scomparsa di un nostro concittadino, Vincenzo Langella, mortalmente ferito - mentre stava svolgendo il proprio lavoro - nel porto di Livorno. L’ennesimo episodio di incidente sul lavoro che lascia attonita e impietrita l'intera comunità torrese. Esprimo la massima solidarietà alla Famiglia Langella per il tragico lutto che sta vivendo».

24-04-2019 16:54:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA