MERCOLEDÌ 05 OTTOBRE 2022




il caso

Daspo di due anni ai due tifosi della Fiorentina per il battibecco con Spalletti

Mano dura del Questore Firenze che ne rifila uno anche a un tifoso azzurro

di Red
Daspo di due anni ai due tifosi della Fiorentina per il battibecco con Spalletti

Due anni lontani dagli stadi italiani e europei.
Questo il provvedimento di Daspo firmato dal questore di Firenze Maurizio Auriemma per due tifosi viola, 51 e 79 anni, identificati dalla polizia per gli episodi avvenuti allo stadio Artemio Franchi in occasione di Fiorentina-Napoli.
Una misura più grave per un tifoso partenopeo: stop agli eventi sportivi per 3 anni.
Riguardo ai supporter viola la vicenda è quella legata al battibecco tra il tecnico napoletano Luciano Spalletti e un tifoso della Fiorentina, identificato per il 51enne daspato.

In base a quanto ricostruito dalla polizia l'allenatore azzurro si sarebbe avvicinato al pubblico delle prime file, alle spalle della sua panchina, con l'intenzione di fare immediata chiarezza con il supporter presunto autore di ripetute offese nei suoi confronti. Il tifoso avrebbe anche provato a colpire il tecnico del Napoli con uno schiaffo, andato però a vuoto.
Il 79enne è stato invece individuato come il supporter che, durante lo stesso battibecco, avrebbe lanciato una bottiglietta d'acqua vuota che avrebbe colpito l'allenatore del Napoli. L'anziano è stato denunciato anche per lancio di oggetti in occasione di manifestazioni sportive.
   
Riguardo al tifoso partenopeo colpito da un Daspo di tre anni, si tratta di un 38enne sorpreso dalla polizia durante le operazioni di filtraggio prima della partita, con un fumogeno, nascosto negli slip e un coltello a serramanico di 16 centimetri all'interno dei pantaloni.
Anche per lui è scattata una denuncia, per possesso di artifizio pirotecnico e il porto ingiustificato dell'oggetto atto a offendere.


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

31-08-2022 16:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA