DOMENICA 19 GENNAIO 2020
Calciomercato

De Laurentiis non si lascia scappare Higuain, il presidente: "Sono talmente affezionato a lui che vorrei rimanesse per sempre"

Poi parla di Hamsik: "Il suo procuratore vorrebbe un aumento, ma non siamo una banca"

di redazione
De Laurentiis non si lascia scappare Higuain, il presidente:
"Bello veder segnare e gioire Higuain come se stesse giocando per il Napoli, è un fuoriclasse che gioca sempre per il piacere di fare gol. Se le sue parole sono sincere spero giocherà per noi: sono pronto ad allungargli il contratto per una durata totale di cinque anni. Sono talmente affezionato a lui come giocatore e uomo che vorrei rimanesse per sempre a Napoli". Lo ha detto il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, parlando a Radio Kiss Kiss.
De Laurentiis ha anche parlato del contratto di Hamsik. "Il suo procuratore - ha spiegato - ha detto 'mi avete rinnovato l'anno scorso e vorrei un aumento', ma noi non siamo una banca, dobbiamo rispettare i budget. Ci siederemo con Marek, ma non lo voglio condizionare: Marek, gioca, segna dei bei gol, facci godere".
Il numero uno azzurro è intervenuto anche sul "caso Koulibaly", dopo l'intervista del difensore senegalese in cui affermava di voler partire. "Non ho mai litigato con Koulibaly - ha detto De Laurentiis -, è contravvenuto a impegni contrattuali, e i contratti comportano sanzioni ma a questo penseranno gli avvocati. A parte questo, rimarrà con noi nei prossimi tre anni, se poi vorrà restare per cinque anni troveremo il modo per accontentarci, è un fatto bilaterale. I rapporti nella vita non sono mai unilaterali, sono sempre bilaterali".
Sulle operazioni di mercato, De Laurentiis ha risposto: "Non faccio nomi perché sono scaramantico e poi poiché dobbiamo rafforzare il centrocampo, le possibilità sono molteplici, tranne per quelli che a Napoli non vogliono venire".
20-06-2016 17:25:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO