DOMENICA 03 LUGLIO 2022




Il caso

De Luca a Sorrento: 'Variante Delta in Campania per diciottenni tornati da Palma de Maiorca'

Il governatore: 'Numero di casi preoccupante'

di Redazione
De Luca a Sorrento: 'Variante Delta in Campania per diciottenni tornati da Palma de Maiorca'

"In Campania abbiamo una presenza preoccupante di variante Delta". Dopo i focolai di Torre del Greco e Agerola De Luca ricostruisce come si è diffusa la nuova forma del virus. "Abbiamo trovato alcuni ragazzi, di 18 anni, andati a una festa a Palma di Maiorca tornati positivi al Covid, variante Delta". Spiega il governatore a Sorrento per la tre giorni di Alis.  Sui vaccini "s'è rotto il rapporto di fiducia tra cittadini e Stato e stiamo incontrando difficoltà in tutta Italia. Ho avuto modo di dire che sulla vicenda Astrazeneca stavamo minimizzando, che avrebbe cambiato tutto. E ha cambiato tutto, ma siamo obbligati a far finta che vada tutto bene".  Per De Luca è colpa del governo se in molti hanno deciso di non vaccinarsi. "Forte preoccupazione per la città di Napoli, dove registriamo una grande resistenza a vaccinarsi. Quando la popolazione era disposta a vaccinarsi non avevamo le dosi, poi c'è stato il disastro comunicativo fatto dal governo, dal ministero della Salute e dal commissariato, perché su Astrazeneca hanno dato 10 comunicazioni diverse. Quando si è rotto il rapporto di fiducia tra cittadini e Stato è evidente che la gente non ha più disponibilità a vaccinarsi. Oggi siamo in una situazione grave che viene ancora minimizzata, anche dal commissario. Ad esempio viene detto che ci sarà il 5% in meno vaccinazioni, invece a luglio arriva il 40% in meno di dosi. Quindi le Regioni oggi non sono in grado di fare nuove vaccinazioni ma devono limitarsi a fare la seconda dose per chi ha fatto la prima". 
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

01-07-2021 18:09:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA