SABATO 23 OTTOBRE 2021




Il fatto

Disastro Circum, scontro con i sindacati: 'Rifiuto immotivato'

Niente autobus e scatta la rabbia dei pendolari

di Redazione
Disastro Circum, scontro con i sindacati: 'Rifiuto immotivato'

Cancellate le corse tra Napoli e Poggiomarino. Disagi per pendolari e turisti anche sulla linea da Napoli a Sorrento. Molta la rabbia dei viaggiatori per le attese e scatta la rabbia. E' scontro tra l'Eav e il sindacato dei macchinisti per il rifiuto degli straordinari. ''Il terzo negli ultimi trenta giorni'' accusa l'Ente Autonomo Volturno, che motiva così la disastrosa giornata registrata ieri sulle proprie linee ferroviarie. Durante l'inferno Circum sono state cancellate 35 corse (inizialmente erano 39), solo nove delle quali sostituite con servizi bus. Un disastro, specie se si tiene conto che ieri è entrato in vigore il nuovo regime di orari sulle linee vesuviane, col quale ''ci si era posto l'obiettivo - spiegano dai vertici Eav - di aumentare le corse giornaliere di circa il 30% e di ridurre i ritardi''.

Il nuovo orario si è reso possibile grazie all'aumento del numero di treni disponibili: ''Che, con i 67 di oggi, raggiunge il record almeno degli ultimi otto anni. Uno sforzo enorme: mai tanti treni disponibili per la circolazione''. Ma, come spiegano sempre dall'azienda, la programmazione si basava anche sul numero del personale viaggiante disponibile e sul dato storico di accettare prestazioni di lavoro straordinario in una misura consistente (circa un quarto delle prestazioni). Dato statistico degli ultimi anni. Il nuovo programma di esercizio ed i turni sono stati concordati e firmati con tutte le sigle sindacali''.

08-09-2021 09:39:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA