GIOVEDÌ 14 NOVEMBRE 2019
Il fatto

Dramma a Poggiomarino, autista schiacciato dal suo camion

Inchiesta sulla morte di Renato Finelli, 58 anni. La vittima lavorava per una ditta di Sant'Antonio Abate e viveva a Angri

di redazione
Dramma a Poggiomarino, autista schiacciato dal suo camion

E' morto schiacciato dal suo camion. L'autista si era abbassato forse per controllare un guasto quando la motrice gli è arrivata addosso e in pochi attimi la sua vita si è spezzata per sempre. Si chiama Renato Finelli, l’autista che ha perso la vita a Poggiomarino, in un incidente sul lavoro. L’uomo, 58 anni, lavorava per una ditta di Sant’Antonio Abate. Originario dell'Avellinese viveva con la sua famiglia ad Angri. 
La vittima si trovava in un autolavaggio e stava attendendo che gli operai lavassero il suo mezzo. Una situazione tranquilla, poi precipitato tutto. Ad un certo punto l'uomo si è sdraiato sotto il camion per controllare qualcosa, la motrice gli è arrivata addosso e l'autista è morto sul colpo. Inutili tutti i tentativi di soccorso da parte dei medici del 118, accorsi sul posto dopo la chiamata del personale dell’autolavaggio.
Con i soccorsi, sono arrivati anche i carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, che stanno indagando sulla tragedia. I militari hanno ricostruito la dinamica dell’incidente ed hanno verificato la documentazione del camion e della stessa ditta di autolavaggio, risultata completamente in regola. Sono in corso comunque ulteriori indagini, disposte dal pm di turno della procura torrese. La motrice e il rimorchio sono stati sequestrati, mentre la salma è stata portata all'obitorio di Castellammare di Stabia per l'autopsia come disposto dalla Procura di Torre Annunziata. Solo dopo la famiglia potrà dire addio all'autista morto a 58 anni.

 

11-10-2018 19:27:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO