SABATO 23 OTTOBRE 2021




Estate&Musica

Elton John incanta Pompei Antica

Ora attesi agli Scavi Einaudi, De Crescenzo e Rava

di Redazione
Elton John incanta Pompei Antica

Serata per over 40, ma tanti applausi e una commozione visibile negli occhi dei 3500 spettatori che ieri sera hanno assistito al concerto di sir Reginald Kenneth Dwight, meglio conosciuto come Elton John.
Il Re del Pop britannico non ha rischiato. Una ventina di ever green, e anche un po’ di standing ovation sui pezzi più famosi del repertorio. Insomma, una serata all’insegna dei ricordi, nella cornice meravigliosa della città antica.
Ora si volta pagina. Entro la fine di luglio altri due grandi artisti sono attesi sul palco dell’Anfiteatro.
E non sono nomi da poco. Anzi.
Il 23 luglio con poco meno di cento euro, ci si potrà immergere nelle note magiche di Ludovico Einaudi. Uno dei più apprezzati pianisti internazionali.
Il compositore torinese, figlio dell’editore Giulio, e nipote di Luigi Einaudi, presidente della Repubblica nella prima metà degli ani Cinquanta, porterà a Pompei il suo ultimo album Elements, realizzato a due anni e mezzo di distanza dal successo mondiale di “In A Time Lapse”.
Si tratta di una sorta di suite per piano, archi, chitarra ed elettronica. “Se non fosse musica – ha raccontato il pianista -  sarebbe una mappa dei pensieri, a volte chiari, a volte sovrapposti, punti, linee, figure, frammenti di un discorso interno che non si ferma mai”.
Due giorni di pausa e poi spazio alla musica italiana. Il quinto concerto agli Scavi, infatti, ha come protagonista Eduardo De Crescenzo. Quello di ‘Ancora’. Tanto per intenderci.
Essenze jazz è un concerto acustico, rigoroso, ma appassionato.
Del jazz cattura le atmosfere, il gusto per la composizione estemporanea, lascia vivere con toccante emozione quella sua straordinaria capacità di far “suonare la voce”, di piegarla ora alle esigenze “del musicista”, ora a quelle “dell’interprete”.
Con De Crescenzo, sul palco dell’Anfiteatro grande, anche Enrico Rava e la sua tromba. Per un duo quasi inedito che promette una serata di magia e fascino.
Segnatevi queste due date, dunque. 23 e 25 luglio. La grande musica continua ad infiammare gli Scavi di Pompei.

13-07-2016 10:36:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA