LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Il caso

Fa un volo di trenta metri, muore operaio napoletano di 47 anni

L'incidente sul lavoro a Fiumicino, inchiesta sulla tragedia

di Redazione
Fa un volo di trenta metri, muore operaio napoletano di 47 anni

Un volo di trenta metri. Muore a 47 anni operaio della provincia di Napoli. Caduto da un'altezza di 30 metri, questa mattina, mentre verniciava un palo della luce a Fiumicino per la vittima non c'è stato niente da fare. Aperta un'inchiesta sull'incidente sul lavoro. Tra le ipotesi che abbia ceduto una parte della scala, mentre l'operaio effettuava una manutenzione della verniciatura sul palo della luce.
La vittima è un uomo di 47 anni originario di Napoli. Quando si è verificato l'incidente stava effettuando dei lavori di verniciatura sul palo della luce per conto di una ditta subappaltatrice della provincia di Napoli. Inutili i soccorsi da parte del personale del 118. 
Il sindaco di Fiumicino Esterino Montino ha espresso cordoglio per la morte dell'operaio. «Esprimo le mie più sincere condoglianze alla famiglia e agli amici dell'operaio morto questa mattina in via dei Collettori, a causa di un tragico incidente sul lavoro - afferma Montino - Nessuno dovrebbe mai morire perché sta facendo il suo lavoro. In attesa dei risultati delle indagini della polizia, mando un forte abbraccio a nome di tutta l'Amministrazione».

15-01-2019 18:45:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA