GIOVEDÌ 18 AGOSTO 2022




Il fatto

Fabbrica con lavoratori a nero a San Giuseppe, denunciata imprenditrice

Scoperte anche gravi carenze igieniche

di Redazione
Fabbrica con lavoratori a nero a San Giuseppe, denunciata imprenditrice

Lavoratori a nero e carenze igieniche, denuncia e sanzioni per una giovane imprenditrice a San Giuseppe Vesuviano. Ieri mattina gli agenti del Commissariato di San Giuseppe Vesuviano e i militari del Raggruppamento Carabinieri Parchi - Stazione “Parco” di Ottaviano, con il supporto di personale dell’ASL NA3 di Pomigliano d’Arco, dell’Inps e della Direzione Territoriale del Lavoro di Napoli, hanno effettuato un controllo presso un opificio in via Pianillo a San Giuseppe Vesuviano. La titolare dell'attività, una 27enne bengalese, è stata sanzionata poiché risultavano insufficienti gli spazi tra le postazioni per il normale movimento dei lavoratori e per la presenza sui pavimenti di vari materiali che ostruivano il passaggio; per non aver sottoposto alla prevista manutenzione i luoghi e le macchine da lavoro e perché i locali WC risultavano sprovvisti dei necessari mezzi detergenti e acqua calda. Inoltre, è stato accertato che dei 20 dipendenti presenti 10 non erano regolarmente assunti: per tale motivo alla titolare è stata intimata la sospensione dell’attività di impresa. La donna, infine, è stata anche sanzionata per non aver esibito il registro carico e scarico dei rifiuti.
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

02-10-2020 18:41:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA