MERCOLEDÌ 08 APRILE 2020
Il caso

Faito isolato da quasi due mesi, Cirillo a De Luca: "Per tante famiglie sarà un Natale da eremiti"

Interrogazione dei Cinquestelle in Regione: "Una situazione drammatica per i bimbi e chi lavora"

di Redazione
Faito isolato da quasi due mesi, Cirillo a De Luca:

E' più di un mese che vivono completamente isolati. Senza porteri muovere da Faito dal sei novembre quando un frana ha interrotto la strada che da Vico Equense porta in montagna. Con la strada di Castellammare chiusa da anni, tornare giù è praticamente impossibile per le famiglie che vivono a Faito. Dopo le iniziative dell'amministrazione comunale di Vico, arriva una interrogazione a De Luca dei Cinquestelle. "E' un Natale da eremiti quello che si apprestano a vivere centinaia di famiglie isolate in diverse frazioni del Monte Faito. Le frane e gli smottamenti registrati a inizio inverno hanno portato a ridurre al lumicino i collegamenti oramai da quasi due mesi. Una situazione drammatica che incide negativamente sulla frequentazione scolastica, sul lavoro, gli spostamenti su strade a rischio per il dissesto idrogeologico. La Regione Campania e la Città metropolitana di Napoli sono comproprietarie dell'area di Monte Faito e detengono la titolarità della gestione di via Nuova Faito, ma sembrano più preoccupate a scaricare le proprie responsabilità, che a garantire l'incolumità ai loro cittadini. Per fare chiarezza su queste criticità, abbiamo depositato un'interrogazione a risposta scritta per chiedere alla Regione di accelerare i lavori il ripristino delle strade, risolvere problema dissesto idrogeologico e se intende acquisire l'altra metà del monte per garantire una gestione unica e più efficiente. Così il Consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, Luigi Cirillo.

19-12-2017 16:37:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA