GIOVEDÌ 09 APRILE 2020
La polemica

Fava: "De Luca parla come un camorrista"

Duro attacco del vice presidente commissione antimafia in parlamento al governatore che, a Matrix, aveva definito la Bindi "Una infame da uccidere"

di Redazione
Fava:

De Luca parla come un camorrista: credo che il suo partito si sarebbe dovuto interrogare tempo fa sulle discutibili qualità umane e gli eccessi verbali di questo personaggio". Sulle dichiarazioni rilasciagte ieri a Matrix, su Canale 5, del governatore della Regione Campania, non usa mezzi termini il vicepresidente della Commissione parlamentare Antimafia, Claudio Fava. De Luca aveva definito "Una infame da uccidere" Rosy Bindi che, prima delle elezioni regionali lo aveva inserito nell'elenco degli nimpresentabili. 
L'attacco al presidente della commissione parlamentare antimafia, per Fava, "Rischia di fare un favore ai camorristi, quelli veri. De Luca - ha detto - con tipico linguaggio mafioso sceglie un bersaglio istituzionale pur sapendo che la pubblicazione della lista è stata una scelta dell'intera Commissione in applicazione al codice di autoregolamentazione che tutti i partiti hanno votato all'unanimità, compreso il suo". 

17-11-2016 15:02:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA