MERCOLEDÌ 05 OTTOBRE 2022




lo spettacolo

Festival di Ravello, la magia del concerto all'alba

Sul palco tra cielo e mare Erina Yashima e l'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini

di Red
Festival di Ravello, la magia del concerto all'alba

Dalla notte al giorno, dal buio alla luce.
Il Concerto all'alba di Ravello, tra gli eventi più attesi dell'estate, andato sold out in due ore dall'apertura
delle vendite, ha regalato al pubblico del Ravello Festival l'emozione della musica che ha accompagnato la nascita di un nuovo giorno.

Sul palco del Belvedere di Villa Rufolo, per il secondo anno consecutivo l'Orchestra Giovanile Luigi Cherubini guidata da Erina Yashima, prima donna nella storia a dirigere all'alba, allieva di Muti, nominata Prima Kapellmeister della Komische Oper Berlin.

Ad aprire il programma, informa il Ravello Festival, l'Ouverture da Euryanthe, op.81 di Carl Maria von Weber, seguita dall'immancabile Suite n.1 op.46 dal Peer Gynt di Grieg e a chiudere la Sinfonia n.9 in mi minore "Dal Nuovo Mondo", op.95 di Dvo?ák che ha accompagnato il sorgere del sole apoteosi di un'alba scintillante.

Applausi per la Yashima e per tutti i componenti della formazione. Nel bis, alla luce del sole, Il Mattino di Grieg.
È stato molto emozionante vedere il sorgere del sole con le ultime pagine della Nona Sinfonia di Dvo?ák. - ha confidato la Yashima - Non dimenticherò mai questa esperienza straordinaria"


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

11-08-2022 11:31:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA