DOMENICA 23 GENNAIO 2022




Il discorso

Fincantieri, Bono: 'Manca manodopera qualificata da assumere, ma nei prossimi 10 anni sempre più forti'

Il manager: 'L'azienda è solida, ha superato bene il periodo di difficoltà'

di Redazione
Fincantieri, Bono: 'Manca manodopera qualificata da assumere, ma nei prossimi 10 anni sempre più forti'

"Mancano operai qualificati". Non è la prima volta che Bono lancia questo tipo di messaggi. Per il manager che ha portato Fincantieri ad essere azienda leader è difficile fare assunzioni per l'assenza di figure professionali qualificate. Nonostante ciò per l'amministrazione delegato il marchio italiano della cantieristica ha davanti dieci anni di prosperità.

"La nostra attività è solida e sostenibile, due elementi essenziali per essere competitivi nello scenario economico mondiale: abbiamo già posto le basi per quello che Fincantieri diventerà nei prossimi 10 anni". Bono ne ha parlato alla conference call con gli analisti sui dati del primo semestre. Bono ha sottolineato che, nonostante le "condizioni avverse" causate dalla pandemia, con "scarsità di manodopera qualificata nonché di componenti e materie prime", Fincantieri ha "dimostrato capacita' nell'adattare le operazioni". L'a.d. ha anche segnalato che le "commesse acquisite nel settore della difesa" hanno stabilito la "leadership" del Gruppo, e per questo, ha proseguito Bono, "siamo fiduciosi che otterremo una maggiore marginalità e una forte generazione di cassa mantenendo i più alti standard di produzione sul mercato". Fiducia, infine, nel futuro: "Ritengo che nei prossimi anni potremo raggiungere ottime performance economiche e finanziarie", ha concluso. (

30-07-2021 10:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA