GIOVEDÌ 01 DICEMBRE 2022




Il caso

Fincantieri, confermato Bono: ora al via il piano per Castellammare

Previsto un investimento da 110 milioni di euro con una previsione di 3000 assunzioni

di Redazione
Fincantieri, confermato Bono: ora al via il piano per Castellammare

Salvini vince la sua partita. Bono resta alla guida di Fincantieri. Il manager resterà al vertice del gruppo di Trieste per altri tre anni. A volere un nuovo nome erano i Cinquestelle che hanno fatto un passo indietro. Il consiglio di amministrazione di Cassa depositi e prestiti (Cdp) ha confermato, in vista del rinnovo del consiglio di Fincantieri, Giampiero Massolo come presidente e Giuseppe Bono amministratore delegato. Lo riferisce l'azionista Cdp in una nota in cui indica la lista dei candidati alla carica di amministratore. Per Fincantieri, della quale Cdp possiede il 77,5% attraverso Fintecna, sarà presentata la lista che vede tra gli altri Federica Seganti (indipendente), Fabrizio Palermo, Massimiliano Cesare (indipendente), Federica Santini, Barbara Alemanni (indipendente). A questo punto, a breve, dovrebbe diventare pubblico il piano con cui si prevede per lo stabilimento di Castellammare un investimento di 110 milioni di euro, di cui 40 arrivati dalla azienda e il resto come investimenti pubblici con una ricaduta occupazionale in prospettiva di 3000 assunzioni tra lavoratori interni e indotto. Chiusa la partita su Bono, ora bisognerà vedere se i numeri e gli impegni anticipati al sindaco stabiese Gaetano Cimmino saranno rispettati.
Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

07-03-2019 01:21:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA