DOMENICA 17 OTTOBRE 2021




Il fatto

Fiume Sarno, un click per salvarlo: in 16 mila hanno già aderito

La Gori in campo con l'Associazione Marevivo

di Redazione
Fiume Sarno, un click per salvarlo: in 16 mila hanno già aderito

Proseguono le attività di “Energie per il Sarno”, il tavolo di concertazione tra Gori, le 33 amministrazioni che ricadono nel bacino idrografico del fiume Sarno e l’associazione MAREVIVO Onlus. La salvaguardia ambientale del fiume Sarno è l’obiettivo che Gori e Comuni intendono perseguire anche attraverso l’ascolto ed il coinvolgimento dei protagonisti delle comunità. Quattro i tavoli permanenti istituiti, su diversi piani d’azione: pianificazione e realizzazione delle opere, lotta agli scarichi illeciti, prevenzione degli allagamenti, comunicazione condivisa. L’incontro che si è svolto ieri, in modalità digitale, ha confermato l’interesse delle comunità al tema dell’ambiente e della sostenibilità. Uno specifico focus ha riguardato lo stato degli avanzamenti dei lavori ed i prossimi interventi in programma nell’ambito del “Progetto Sarno”. Tra le azioni concrete progettate e realizzate, è stato poi presentato l’esito della prima fase della campagna “Un Click per il Sarno”, attraverso cui Gori ha accantonato 1euro per ciascuna iscrizione al servizio di “Bolletta Web” per la realizzazione di iniziative volte alla riqualificazione del nostro fiume. Ad oggi sono oltre 16.000 gli utenti che hanno aderito. La cifra corrispondente, 16.000 euro, sarà quindi destinata ad azioni concrete da mettere in campo a partire dal prossimo mese di settembre. Saranno avviati per primi i progetti, individuati con MAREVIVO e condivisi con i sindaci, che saranno più votati dagli stessi utenti che hanno partecipato alla campagna, nell’ambito di un contest che sarà lanciato da Gori. L’incontro è stato anche l’occasione per ribadire l’impegno sul risanamento del Sarno e sul recupero della balneabilità dell’intero Golfo di Napoli anche da parte del neo Presidente del CdA e del neo Amministratore Delegato di Gori. “Per me è un onore arrivare in questa società, dopo l’eccellente lavoro svolto da chi mi ha preceduto. Sono orgoglioso di portare avanti un progetto così concreto – ha affermato Sabino De Blasi, Presidente di Gori - Il protocollo per il Sarno, in meno di un anno ha già visto molteplici interventi realizzati, grazie alla cooperazione istituzionale con la Regione Campania e l’Ente Idrico Campano. Gori è il soggetto attuatore di queste importanti opere, ma è fondamentale la collaborazione delle amministrazioni comunali, senza le quali diventa impossibile raggiungere l’obiettivo. Sono estremamente felice di constatare che tante ENERGIE si stanno muovendo nella giusta direzione.” “Essere l’AD di Gori in questo momento storico è davvero un privilegio, perché siamo ad un cruciale punto di svolta: il Progetto Sarno è una partita decisiva, che si gioca sull’intero territorio - ha dichiarato Vittorio Cuciniello, Amministratore Delegato di Gori – E’ stato importante incontrare i rappresentanti comunali per aggiornarli sull’avanzamento dei lavori riguardanti il risanamento del Fiume Sarno. Abbiamo bisogno di uno sforzo comune per contribuire alla balneabilità del Golfo, riportandolo alla sua bellezza naturale. Siamo tutti parte in causa: coinvolgimento e condivisione sono elementi necessari per il raggiungimento dell’obiettivo comune”.

24-07-2021 10:40:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA