SABATO 29 GENNAIO 2022




Il caso

Fuochi d'artificio vietati, 300 ordigni in un furgone: arrestato settantenne

Trasportava materiale pericoloso in penisola sorrentina

di Redazione
Fuochi d'artificio vietati, 300 ordigni in un furgone: arrestato settantenne

Nel furgone nascondeva trecento ordigni, fuochi d'artificio da vendere in penisola sorrentina per festeggiare Capodanno. I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli sono impegnati in queste ore nel contrasto alla vendita dei botti illegali. Nella tarda serata di ieri a Meta i Carabinieri della Stazione di Piano di Sorrento hanno arrestato per detenzione illegale di materiale esplodente un 73enne incensurato del posto. Durante le operazioni di controllo, i Carabinieri hanno ispezionato l’attività commerciale ambulante dell’uomo. Nel furgone rinvenuti e sequestrati 300 ordigni pirotecnici che l’anziano deteneva illegalmente per la vendita. L’arrestato è in attesa di giudizio, i Carabinieri continuano nei servizi a largo raggio.

31-12-2021 10:38:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA