VENERDÌ 06 DICEMBRE 2019
Intervista esclusiva

Gennaro Esposito giudice di Junior Masterchef: "Imparo dai bambini, voglio riscoprire l'entusiasmo e la capacità di sognare"

Lo chef stellato di Marina di Seiano inizia stasera la sua nuova esperienza con gli aspiranti piccoli cuochi

di Andrea Di Martino
Gennaro Esposito giudice di Junior Masterchef:

L'appuntamento è alle 20.10 sul canale satellitare Sky Uno. Lo chef stellato Gennaro Esposito affiancherà Bruno Barbieri ed Alessandro Borghese, nella giuria del cooking show per i piccoli aspiranti chef. I piatti dedicati del suo ristorante ai suoi  clienti più giovani sono stati sempre una invidiabile delizia per noi genitori. Alla Torre del Saracino i gourmet in erba sono coccolati forse più degli adulti. E' questo forse è uno dei più grandi pregi di Gennarino, oltre a quello di cucinare divinamente, avere l'eguale attenzione per tutti anche per i bambini.

Gennaro perché proprio Junior Masterchef?

Ero curioso, mi interessava iniziare questa nuova esperienza partendo dalla possibilità di conoscere come oggi i più piccoli interpretano la cucina. Poi c'è l'emozione di approcciare una cosa nuova in cui il ruolo è quello di giudice e non di cuoco. Fino ad ora mi è stato più facile cucinare per i bambini che giudicare il loro lavoro. Proverò com' è ad invertire il ruolo questa volta.

 Come ti immagini la cucina realizzata dai bambini?

Mi immagino delle presentazioni molto più ispirate a disegni, a paesaggi. Mi aspetto, ovviamente, che ci sia anche una parte di gioco, il gioco è importante per i bambini ma anche per noi che facciamo questo lavoro. La cucina deve regalare piacere e divertimento. Quindi considero questa esperienza come uno scambio, vorrei imparare un punto di vista emotivo diverso, quello dell'entusiasmo e del sogno dei piccoli. 

Tu che adori i bambini come sarai come giudice? 

Sarò severo ma anche spiritoso e disponibile. A me interessa che i concetti della cucina vengono trasferiti bene e che i ragazzi escano da qui con un arricchimento.

Non temi con i tuoi giudizi che qualcuno di loro possa restarci male, o addirittura piangere in trasmissione? 

Mi auguro di no ovviamente, ma questi programmi, la cucina stessa è come la vita, i momenti "no" sono tanti, di certo questi non saranno ne i primi e ne gli ultimi per loro. Le battute di arresto devono servire a crescere e a migliorare. E poi questa è una gara in cui inevitabilemente il vincictore deve essere uno od una.

Cosa valuterai con più attenzione?  

Per me è fondamentale come si tratta la materia prima. come si tocca, come si manipola, come si rispetta. Per me il rispetto della materia prima è importante. Bisogna insegnare a questi bambini a non sprecare il cibo. E se noterò che su questo ci sono lacune per me il primo passaggio sarà cercare di insegnarglielo. 

Gennaro ma questi bambini son bravi?

Si son bravi e qualcuno anche di più. 

Salutiamo Gennarino e non ci resta che aspettare stasera per scoprire chi sono gli aspiranti piccoli masetr chef e a quali prove verranno sottoposti. 

10-03-2016 10:56:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LASCIA UN COMMENTO