MERCOLEDÌ 01 DICEMBRE 2021




La tv

Gomorra numero 4, si riparte con la saga dei Savastano e Ciro l'immortale torna sul set

Ad aprile le riprese della nuova serie tra Napoli, Bologna e Londra

di Redazione
Gomorra numero 4, si riparte con la saga dei Savastano e Ciro l'immortale torna sul set

La saga che fa discutere non si ferma. Arriva Gomorra 4. Ci sarà un motivo se il soprannome di Ciro, uno dei protagonisti assoluti e più amati della serie muore crivellato di colpi d'arma da fuoco, è l'immortale. In effetti ritorna sul set della quarta stagione, primo ciak a metà aprile e riprese a Napoli, Bologna e Londra ma questa volta in una vesta diversa, dietro la macchina da presa.
Infatti Marco D'Amore (già sceneggiatore, produttore e protagonista di "Un posto sicuro", film nominato a 2 Nastri D'argento e regista teatrale e interprete di "American Buffalo" nel 2016) è uno dei quattro registi del nuovo capitolo della saga (una produzione originale Sky Atlantic, Cattleya e Fandango in collaborazione con Beta Film).
Con lui Enrico Rosati, aiuto-regista delle prime tre stagioni e regista di Gomorrah VR - We own the streets, in concorso al Festival di Venezia 2017 nella sezione VR, e Ciro Visco, aiuto regia nelle prime tre stagioni. Confermati alla regia Francesca Comencini, a cui è affidata anche la supervisione artistica della quarta stagione, e Claudio Cupellini.
Il primo a giocare sul ruolo di Ciro nella nuova stagione era stato Salvatore Esposito, nel post sul suo blog che aveva lasciato intravedere ai fan spiragli sulla fine dell''Immortale': "Come andrà a finire tra Gennaro Savastano, Patrizia, Sangue blu, Valerio e i fratelli Capaccio, ultimi superstiti della squadra dei confederati?. Ma soprattutto.. Ciro è morto davvero... oppure no?".
Nel finale della terza stagione (andato in onda a dicembre 2017) si è di fatto visto Ciro sacrificarsi per Genny, confessando di essere l'assassino di Carmela (quando invece era stato Savastano il mandante del delitto) a Sangue Blu che, a quel punto, ha preteso dal personaggio interpretato da Salvatore Esposito che mettesse fine alla vita di Ciro (Marco D'Amore).
Genny quindi ha sparato all'amico e ne ha lasciato cadere in mare il corpo.
Dopo la morte di Ciro (Marco D'Amore) che ha chiuso la terza stagione, Genny (Salvatore Esposito) e Patrizia (Cristiana Dell'Anna) dovranno ora stabilire un nuovo equilibrio nel sistema, mentre Enzo (Arturo Muselli) e Valerio (Loris De Luna) hanno confermato la posizione del loro clan nel centro di Napoli. Nuove minacce e nemici spietati attendono i protagonisti: Genny dovrà prendere decisioni difficili per proteggere la sua famiglia.
Le prime tre stagioni di Gomorra, vero e proprio cult della serialità tv venduto in più di 190 territori, sono state accolte, in Italia e nel mondo, con clamore ed entusiasmo da pubblico e critica, ottenendo numerosi premi. La nuova stagione di Gomorra, produzione originale Sky, Cattleya e Fandango in collaborazione con Beta Film, in 12 episodi, da un'idea di Roberto Saviano e tratta dal suo omonimo romanzo, è scritta da Leonardo Fasoli, Maddalena Ravagli, Enrico Audenino, Monica Zapelli. Direttori della fotografia saranno Ivan Casalgrandi e Valerio Azzali.
Per girare i nuovi episodi la produzione farà tappa anche a Londra, confermando la vocazione internazionale del racconto della serie, dopo le incursioni in Honduras, Spagna, Bulgaria nel corso delle precedenti stagioni.

04-04-2018 20:08:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA