DOMENICA 05 FEBBRAIO 2023




Il fatto

Gragnano, Accademia per 60 ragazzi: corsi in digitale e alte tecnologie

Tre i corsi di formazione sulle nuove figure professionali

di Redazione
Gragnano, Accademia per 60 ragazzi: corsi in digitale e alte tecnologie

Per 60 ragazzi, nel primo dei 3 anni del progetto, tra i 18 e i 35 anni si aprono le porte di una nuova carriera. Grazie a tre corsi di formazione potranno apprendere gli strumenti per il marketing e l’internazionalizzazione delle imprese, per la realizzazione del design e del packaging e la digital strategy aziendale. Per introdurre nel mondo professionale queste persone, rispondendo a una precisa richiesta delle aziende del territorio di Gragnano, nasce un’academy che punta a formare figure professionali specialistiche, di cui il mercato del lavoro ha necessità, e che rappresenta per il territorio campano un’occasione di sviluppo territoriale di grande valore.

Nell’aula consiliare del Comune di Gragnano è stato presentato l’Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Servizi alle imprese, nell’ambito dell’incontro intitolato “Qualità della formazione per una qualità del territorio” al quale hanno preso parte Lucia Fortini, Assessore alla Scuola, Politiche Sociali e Politiche Giovanili della Regione Campania; Daniela Novi,  Dirigente I.I.S. GIOVANNI XXIII di Salerno; Nello D’Auria, Sindaco del Comune di Gragnano; Roberto Sanseverino , Presidente Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Servizi alle imprese; Alessandra Cirafici,  Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli e Raffaele Sibilio,  Università degli Studi di Napoli Federico II.

Con l’Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Servizi alle imprese- si realizza un connubio virtuoso tra le imprese, il mondo della formazione e giovani. Un incrocio tra saper fare e saper formare che porterà lavoro e sviluppo al territorio.
La scelta di puntare sull'internalizzazione, sul marketing e sul packaging sostenibile - spiega Roberto Sanseverino - ha un duplice obiettivo: creare tecnici di alto profilo che possano essere assorbiti dal tessuto produttivo e aiutare le imprese a crescere su nuovi mercati. Nasce oggi un Its academy della tecnologia sostenibile che porta le imprese del territorio campano a essere più strutturate”. 

Il progetto ha l’obiettivo di formare figure professionali altamente specializzate in particolare sul tema dell’internazionalizzazione e l’espansione su nuovi segmenti di mercato, la transizione digitale e l’Industria 4.0., soprattutto in rapporto alle strategie e politiche di marketing, e la green transition per il rilancio della manifattura innovativa ed ecosostenibile, trasferendo a tali figure competenze di supporto al rafforzamento della presenza delle realtà di impresa nei circuiti europei e internazionali.

“Gli Its sono uno strumento su cui noi abbiamo puntato tante risorse -  ha commentato l’assessore Lucia Fortini -perché dà opportunità di lavoro ai ragazzi. Il 90% di loro finito il percorso riesce immediatamente a trovare lavoro perché si coinvolgono le imprese, gli enti locali, le scuole. Insomma un ottimo sistema per una Campania che possa rilanciare il tema del lavoro tra i giovani”. 

I percorsi biennali che la Fondazione ITS attiverà mirano a formare figure che svolgeranno funzioni consulenziali specialistiche a imprese localizzate sul territorio.

Per 60 ragazzi (nel primo dei 3 anni del progetto) tra i 18 e i 35 anni si aprono le porte di una nuova carriera. Grazie a tre corsi di formazione potranno apprendere gli strumenti per il marketing e l’internazionalizzazione delle imprese, per la realizzazione del design e del packaging e la digital strategy aziendale. Per introdurre nel mondo professionale queste persone, rispondendo a una precisa richiesta delle aziende del territorio di Gragnano, nasce un’academy che punta a formare figure professionali specialistiche, di cui il mercato del lavoro ha necessità, e che rappresenta per il territorio campano un’occasione di sviluppo territoriale di grande valore.

Nell’aula consiliare del Comune di Gragnano è stato presentato l’Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Servizi alle imprese, nell’ambito dell’incontro intitolato “Qualità della formazione per una qualità del territorio” al quale hanno preso parte Lucia Fortini, Assessore alla Scuola, Politiche Sociali e Politiche Giovanili della Regione Campania; Daniela Novi,  Dirigente I.I.S. GIOVANNI XXIII di Salerno; Nello D’Auria, Sindaco del Comune di Gragnano; Roberto Sanseverino , Presidente Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Servizi alle imprese; Alessandra Cirafici,  Università degli Studi della Campania Luigi Vanvitelli e Raffaele Sibilio,  Università degli Studi di Napoli Federico II.

Con l’Its per Nuove Tecnologie per il Made in Italy - Servizi alle imprese- si realizza un connubio virtuoso tra le imprese, il mondo della formazione e giovani. Un incrocio tra saper fare e saper formare che porterà lavoro e sviluppo al territorio.

"La scelta di puntare sull'internalizzazione, sul marketing e sul packaging sostenibile - spiega Roberto Sanseverino - ha un duplice obiettivo: creare tecnici di alto profilo che possano essere assorbiti dal tessuto produttivo e aiutare le imprese a crescere su nuovi mercati. Nasce oggi un Its academy della tecnologia sostenibile che porta le imprese del territorio campano a essere più strutturate”. 

Il progetto ha l’obiettivo di formare figure professionali altamente specializzate in particolare sul tema dell’internazionalizzazione e l’espansione su nuovi segmenti di mercato, la transizione digitale e l’Industria 4.0., soprattutto in rapporto alle strategie e politiche di marketing, e la green transition per il rilancio della manifattura innovativa ed ecosostenibile, trasferendo a tali figure competenze di supporto al rafforzamento della presenza delle realtà di impresa nei circuiti europei e internazionali.

“Gli Its sono uno strumento su cui noi abbiamo puntato tante risorse -  ha commentato l’assessore Lucia Fortini -perché dà opportunità di lavoro ai ragazzi. Il 90% di loro finito il percorso riesce immediatamente a trovare lavoro perché si coinvolgono le imprese, gli enti locali, le scuole. Insomma un ottimo sistema per una Campania che possa rilanciare il tema del lavoro tra i giovani”.

 

I percorsi biennali che la Fondazione ITS attiverà mirano a formare figure che svolgeranno funzioni consulenziali specialistiche a imprese localizzate sul territorio regionale e/o nazionale operanti nella produzione di prodotti del Made in Italy. “Il compito dell’amministrazione è quello di creare delle opportunità per il futuro della città e soprattutto per i giovani. Attraverso l’Its ci aspettiamo un sistema di sinergia di 360 gradi – ha detto il sindaco D’Auria - tra imprese e mondo della formazione. I ragazzi avranno l’opportunità di studiare e approfondire tematiche importantissime che consentiranno loro di fare esperienza all’interno delle imprese e nel tessuto economico di riferimento. Questo è uno strumento indispensabile in cui crediamo vivamente”.

I tre percorsi formativi, afferenti all’Area Tecnologie per il Made in Italy- Servizi alle imprese, destinati a giovani e adulti con età tra 18 e 35 anni alla data della domanda di iscrizione in possesso di diploma di istruzione secondaria superiore ovvero diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale e frequenza di un corso annuale integrativo di istruzione e formazione tecnica superiore, saranno:

1) Tecnico Superiore per il marketing e l’internazionalizzazione delle imprese (1800 ore)

2) Tecnico superiore per il marketing e la digital strategy aziendale (1800 ore)

3) Tecnico superiore per la sostenibilità dei prodotti - design e packaging (2000 ore)

L’Indire, su incarico del Ministero dell’Istruzione, ogni anno realizza e gestisce la banca dati degli Istituti Tecnologici Superiori (ITS Academy), contribuisce alla definizione dei criteri di monitoraggio e di valutazione dei percorsi ed elabora rapporti di monitoraggio che vengono messi a disposizione del Tavolo Tecnico Nazionale Paritetico degli ITS Academy.

Dal monitoraggio 2022, relativo ai percorsi conclusi nel 2020, emerge che l’80% dei diplomati ha trovato lavoro a un anno dal diploma, di questi il 91% in un’area coerente con il percorso concluso.

I percorsi monitorati e valutati sono 260 attivati da 89 ITS Academy. Gli iscritti sono stati 6.874, i diplomati 5.280, gli occupati 4.218.


 


Per ricevere le notizie direttamente su WhatsApp, memorizza il numero 327 982 50 60 e invia il messaggio "START" per procedere

23-01-2023 13:57:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA