VENERDÌ 22 OTTOBRE 2021




Il sostegno

Gragnano, il big di Fi Tajani al fianco di Cimmino: 'Lavoriamo insieme'

Tour elettorale con Annarita Patriarca

di Redazione
Gragnano, il big di Fi Tajani al fianco di Cimmino: 'Lavoriamo insieme'

Arriva a Gragnano dopo avere fatto tappa a Napoli. Antonio Tajani, oggi pomeriggio nella città in piena campagna elettorale, a sostenere la ricandidatura a sindaco di Paolo Cimmino.  Presente al fianco della consigliera regionale di Forza Italia, Annarita Patriarca, il coordinatore nazionale del partito di Berlusconi partecipa all'inaugurazione della sede "Forza Gragnano", dando una indicazione su dove si schieri il partito nazionale nella sfida tra Cimmino e Nello D'Auria. Con la delegazione berlusconiana in trasferta a Gragnano anche l'europarlamentare e vice coordinatore regionale di FI Fulvio Martusciello. Nel suo intervento il big forzista spiega: "Al di là delle ideologie politiche dobbiamo continuare a sostenere questa esperienza di governo e lavorare insieme nei prossimi anni". Prima della visita ufficiale al fianco di Cimmino, Tajani ha avuto modo di confrontarsi con Annarita Patriarca e l'ex presidente del consiglio comunale di Castellammare Vincenzo Ungaro in un pranzo di lavoro. Nella sua tappa napoletana ha toccato anche il tema del Green pass. "Riteniamo che la decisione del governo di allargare l'utilizzo del green pass sia una scelta giusta che va nella direzione auspicata da Forza Italia perché allarga gli spazi di libertà: più vaccini e più green pass significa evitare le chiusure". L'auspicio espresso da Tajani è che "durante l'autunno e l'inverno possano essere aperti tutti i locali pubblici, i teatri, i cinema, le palestre, i luoghi dove si fa attività sportiva e questo lo si può fare grazie a una campagna vaccinale che sta andando bene". "Noi ci auguriamo - ha concluso - che si raggiunga entro l'inizio del mese di ottobre una immunità di gregge vaccinando il 90% degli italiani di età superiore ai 12 anni". Tajani ha quindi evidenziato che se si raggiungesse quella percentuale "non sarà necessaria la vaccinazione obbligatoria. Diversamente sarà indispensabile l'obbligatorietà".

18-09-2021 18:24:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA