LUNEDÌ 29 NOVEMBRE 2021




Verso la vetta

Higuain in stato di grazia, il Napoli prepara l'assalto al fortino del Genoa

Il Pipita in campo per continuare la sua sfida

di test
Higuain in stato di grazia, il Napoli prepara l'assalto al fortino del Genoa

In 40.000, non più attaccati alle radioline ma agli smartphone, ad attendere il risultato della Juventus per tentare un avvicinamento alla vetta. Così si preparano a vivere i tifosi napoletani l'avvicinamento a Napoli-Genoa, ennesimo tentativo degli azzurri di rimanere agganciati al treno scudetto, magari avvicinandosi ai bianconeri prima della sosta per le nazionali.
A rendere più sereno l'avvicinamento alla sfida di domenica, ci sono le buone notizie da Castel Volturno, con Gonzalo Higuain che è tornato ad allenarsi regolarmente con i compagni. La botta in allenamento di due giorni fa è stata completamente riassorbita e il Pipita potrà essere in campo a continuare la sua sfida contro i record: quello di 29 gol Cavani per entrare nella storia del Napoli, quello di 35 di Nordhal per riscrivere la storia del calcio italiano. Quella di domenica sarà una partita speciale per l'argentino che toccherà le 500 presenze da professionista, contando tutte le competizione giocate con Napoli, Real Madrid e River Plate e con la nazionale argentina: 500 gare in cui ha segnato 243 gol, quasi un gol ogni due partite.
Ma contro il Genoa, Sarri ha pronta tutta la sua batteria di attaccanti, pronti a tentare nuovamente di bucare il fortino ligure che all'andata tenne, costringendo il Napoli allo 0-0 al Ferraris. Ormai ampiamente salvo, e reduce da due vittorie consecutive, il Genoa stavolta è pronto a giocarsela fino in fondo contro gli azzurri, libero da ossessioni di classifica. Ma per il Napoli saranno vitali i tre punti, anche per confermare la potenza azzurra a Fuorigrotta, dove il Napoli ha conquistato 11 vittorie sulle 14 gare giocate quest'anno, con soli tre pareggi, nessun ko e un bottino di 31 gol segnati.
Sarri punterà sui suoi titolarissimi, dando fiducia in avvio a Insigne e Callejon al fianco di Higuain, con Mertens pronto a entrare per uno dei due esterni nella ripresa. Certezze anche a centrocampo e in difesa, mentre Pepe Reina cercherà di mantenere l'imbattibilità al termine di una settimana costellata da qualche polemica per il suo tweet di esultanza al gol del Bayern del suo amico Thiago Alcantara contro la Juve. Frizioni da sprint finale per lo scudetto, quello che la Juve lancerà domenica nel derby, con il Napoli chiamato a rispondere subito dopo al San Paolo. Per continuare a coltivare il sogno.

18-03-2016 20:15:00 © RIPRODUZIONE RISERVATA